VOTO: BRESCIA, SCHIAFFI E URLA TRA LEGHISTI E AUTONOMI

(AGI) – Brescia, 15 apr. – Momenti di tensione a Brescia sotto i portici di palazzo Loggia, mentre in Comune continua lo scrutinio per l’elezione del sindaco. Gruppi di leghisti con bandiere e fazzoletti verdi al collo ed esponenti vicini ai centri sociali hanno iniziato a urlare slogan (“Chi non salta comunista e'” e “Fascisti carogne tornate nelle fogne”). Tra i militanti, tra i quali secondo alcuni erano presenti anche rappresentanti di Forza Nuova, sarebbero volati anche spintoni e schiaffi. A dirlo, Manlio Vicini, consigliere uscente di Rifondazione.(AGI)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: