IL PDL INVIA A NAPOLI 1500 DIFENSORI DEL VOTO.

Il 13 e 14 aprile nei seggi di Napoli e provincia faranno la loro prima apparizione i difensori del voto: 1500 militanti del popolo delle libertà che avranno il compito di vigilare su eventuali brogli nelle urne. L’iniziativa è stata annunciata ieri a Napoli in conferenza da Michela Vittoria Brambilla, candidata alla Camera per il popolo delle libertà e delfina di Silvio Berlusconi. Nonostante la scorsa settimana a Palermo abbia fatto clamore l’arresto di due presidenti di seggio che avrebbero falsificato 580 schede elettorali a favore del candidato sindaco di forza italia in occasione delle consultazioni amministrative del maggio 2007, è il partito di Berlusconi a lanciare sospetti contro gli avversari del partito democratico. Nel corso dell’incontro che si è svolto in un albergo cittadino, Michela Brambilla ha comunque ribadito l’intenzione di inviare i difensori del voto nei seggi di Napoli e provincia ed è tornata ad attaccare il centrosinistra campano. Questa mattina nella sala multimediale del centro Fox Bit l’associazione del Polo high tech di Napoli est ha ospitato Marcello Taglialatela e Stefano Caldoro per presentare una mappatura sui prodotti, le tecnologie e i servizi del comparto aerospaziale campano. Intanto cresce l’attesa per il comizio di Silvio Berlusconi e Gianfranco Fini, previsto per domani in piazza del Plebiscito, alla luce della dichiarazione del candidato premier del popolo della libertà.

Articoli correlati:

 

Sicilia: Nell´agenda la prova dei brogli elettorali di candidati della lista “gli azzurri per Palermo”

 

Pdl, Fitto:Farò il difensore del voto al mio seggio (???)

 

La lettera di Silvio Berlusconi ai potenziali “difensori del voto”

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: