Veltroni ha deciso: la manifestazione del 25 ottobre si farà

Veltroni e Casini, un amore destinato al "naufragio di piazza"

di Wildgreta

Walter ce l’ha fatta. Lo ha detto: la manifestazione del 25 ottobre si farà. E, aggiunge, sarà una grande manifestazione popolare, ma senza odio. Sarà una manifestazione serena. Su questo ci avrei scommesso. Peccato che non abbia aggiunto anche “pacata” e avrebbe fatto ambo. Ci si interroga ormai su cosa nasconda la strategia di Veltroni, più che sulle quotazioni dei titoli in Borsa. E il bello è che nessuno riesce ad abbozzare neppure un’ipotesi. “Perchè?” è la domanda più gettonata, “Non lo so”, è l’unica risposta che viene in mente. Adesso pare innamorato di Casini, anche perchè è l’unico rimasto libero, ma Casini è contrario alla manifestazione del 25, quindi anche questo amore appena sbocciato è destinato a finire . Cosa farà Walter? Rimarrà single?

da Repubblica del 12 ottobre 2008 (stralcio intervista a Veltroni)

“….Ma la manifestazione del 25 ottobre la farete? E per dire cosa?
“La faremo. E sarà una manifestazione grande, popolare, di un’opposizione nazionale che ha un forte contenuto di proposta e di alternativa e che vuole unire e rassicurare il Paese. Al contrario di quella del Polo nel 2006, la nostra sarà una piazza serena e senza odio, un modo per tenere unito il Paese, e per parlare agli italiani di tutto ciò di cui tace il governo. Lavoro, salari, investimenti, scuola, piccole imprese, contrasto del razzismo. Due anni fa Prodi rispettò la manifestazione della destra a Piazza San Giovanni. Ora Berlusconi faccia altrettanto, e rispetti la nostra. Se non lo farà, sarà purtroppo un’ulteriore conferma delle nostre preoccupazioni sul profondo malessere della democrazia italiana”.m.giannini@repubblica.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: