No Gelmini/Politecnico.Il rettore: “Pronti a chiudere l’ateneo”. Il Ministro disdice tutti gli impegni e si eclissa.

Continuano le proteste nelle Università e nelle scuole di ogni ordine e grado. Il Ministro si eclissa per due settimane.Formigoni: “Quei tagli vanno rivisti”

di Wildgreta

Il Ministro Gelmini ha disdetto l’impegno al Politecnico di Milano e non parlerà con i giornalisti per le prossime due settimane.Inutile che i suoi consiglieri ripetano che la colpa è di Tremonti e che il ministro non c’entra con i tagli. Il ministro ha distrutto la scuola elementare e questa è una colpa gravissima. Altrimenti i suoi consiglieri dovrebbero dichiarare che anche il Maestro Unico le è stato imposto da Tremonti nonostante lei fosse contraria. Di seguito un articolo sull’inaugurazione dell’anno accademico del Politecnico e il programma delle principali manifestazioni nelle scuole e nelle università per i prossimi giorni.

FONTE ANSA:

ANCORA PROTESTE: Lezioni in Galleria a Milano, in piazza del Quirinale a Roma, volantinaggi a Firenze, assemblee negli atenei napoletani, occupazioni a Potenza e a Palermo, manifestazioni in Calabria, con tanto di ”lezioni universitarie alternative” tipo ”Ndrangheta university”. Leggi il seguito di questo post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: