D’ADDARIO, ANNO ZERO: IL PDL DESERTA L’INTERVISTA “DEL SECOLO” E VA A CONSOLARSI DA VESPA

https://i2.wp.com/1.bp.blogspot.com/_c6FBnh46GfI/SfHQCBcBIII/AAAAAAAAAN0/z-UvdmUFnO0/s400/Berlusconi+vs.+Caligola.png

GUARDA IL VIDEO DELL’INTERVISTA A PATRIZIZA D’ADDARIO AD ANNOZERO

Di Wildgreta

Tanto rumore non fa bene a chi vorrebbe far passare sotto silenzio la sua vita privata.E’ stato un errore non rispondere a Repubblica, ed è stato un errore fare tanto chiasso prima dell’intervista alla D’Addario.Se si doveva adottare una strategia per difendere l’indifendibile, il governo ha scelto certamente la peggiore. E poi ci si dimentica sempre che il mondo delle escort, è salito agli onori della cronaca grazie a Veronica Lario, che ha voluto dissociarsi un attimo prima di vederle sedere tutte in Europa. Lasciamo stare il femminismo, le rivendicazioni delle donne, e tutte le grandi battaglie del passato.Oggi dobbiamo combattere con modelli femminili considerati vincenti perchè appaiono in tv, magari svestiti, magari disposti a tutto per salire un gradino più su.Quando però si corre il rischio di essere governati da questi “modelli femminili vincenti”, allora il discorso cambia, e bisogna diventare seri. I cittadini di un paese democratico non possono accettare che a decidere per loro siano delle ragazze che si sono vendute per qualche migliaio di euro.E’ solo questo il tema sollevato dal caso D’Addario.Il resto rientra purtroppo nella normalità.Le indagini sulla sanità ci sono in tutte le regioni, la cocaina la vendono e la consumano un mucchio di persone e, per fare televisione, sono decenni che una certa categoria di donne sarebbe disposta a tutto. Mai prima d’ora, però, il volto del potere si era mostrato in tutta la sua devastante mania di grandezza.Persino il cavallo di Caligola, viene stracciato di fronte alle escort che diventano parlamentari.Del resto, la loro affidabilità è massima: non tradirebbero mai il loro protettore.

AGGIORNAMENTO 2 OTTOBRE ORE 10: MI FA PIACERE CHE CURZIO MALETESE LA PENSI COME ME, IN QUESTO ARTICOLO CHE HO APPENA LETTO:

E a Porta a Porta va in onda il processo ad Annozero

di CURZIO MALTESE

IL PROBLEMA per una volta non era Santoro. E nemmeno Travaglio. Il problema era lei, Patrizia D’Addario. Una che il presidente del Consiglio può portare a letto, ma un presentatore non può invitare in tv per farla parlare. Berlusconi era “profondamente indignato”, perché “la tv pubblica non deve dare spazio a certi personaggi”.

Leggi il seguito di questo post »

Tarantini: Anche Bertolaso da Papi?

https://i1.wp.com/www.jacopofo.com/files/fumetto/festa-villa-certosa-p.jpg

(immagine  tratta dal blog di Jacopo Fo)

E Bagansco chiede ai politici valori etici e morali, ma soprattutto raccomanda sobrietà, e cita l’art.54 della Costituzione.Bene, Tarantini non ha ancora fatto i nomi degli uomini che partecipavano ai festini organizzati nelle case del premier, ma oggi ci ha pensato una delle ragazze.Chissà se a qualcun’altra verrà voglia di fare un altro sforzo di memoria da dedicare a Carlo Bonini di Repubblica…

Tarantini, ex modella rivela:”Bertolaso con Gianpi a Palazzo Grazioli”

Tarantini: Le ragazze lo scaricano. Stampa estera, ” Duro colpo per Berlusconi”

ARTICOLI CORRELATI:

Tarantini, parlano le ragazze delle feste

Tarantini, il commerciante:”Così gli ho dato tutta quella coca nel 2003″

Tarantini: La cocaina e i malori delle ragazze in Sardegna

C’è la bionda, ne vale la pena”. così Tarantini serviva il Cavaliere

L’arresto di Tarantini sulla stampa estera
“Un altro duro colpo per Berlusconi”

dal nostro corrispondente ENRICO FRANCESCHINI

LONDRA – L’arresto di Giampaolo Tarantini domina stamani i servizi della stampa internazionale sul caso Berlusconi. Se ne occupano con grande rilievo praticamente tutti i maggiori quotidiani stranieri. “Arrestato l’uomo che procurava ragazze nello scandalo di sesso di Berlusconi”, titola il Daily Telegraph, notando che il presidente del Consiglio, pur non essendo personalmente sotto indagine da parte della magistratura, “è stato imbarazzato dalle accuse” di traffico di cocaina e induzione alla prostituzione mosse a Tarantini: “Gli scandali hanno danneggiato il consenso per il leader italiano, un sondaggio indica che il suo indice di popolarità è sceso dal 62 per cento dello scorso anno al 47 per cento oggi”. Il quotidiano londinese riporta anche la predizione di Antonio Di Pietro che Berlusconi “cadrà come Saddam Hussein”.

“Arrestato l’uomo collegato a Berlusconi”, titola il Guardian, affermando che l’arresto “è un altro colpo per il premier italiano, lo lega ancora più strettamente con un mondo di party alla cocaina e contatti di dubbia reputazione”. Ma vista la sua ostinazione, osserva il quotidiano di Londra, “si ritiene improbabile che dia le dimissioni”.

Titoli e servizi analoghi su tutti i giornali del continente. “Detenuto per traffico di droga l’organizzatore delle feste a casa del primo ministro italiano”, scrive lo spagnolo Abc. “L’arresto di Tarantini ravviva lo scandalo Berlusconi”, afferma El Mundo. “Il fornitore di call girls a Berlusconi arrestato per dorga”, scrive l’Irish Times, sottolineando che si tratta di colui che portò “30 escort” a 18o party a casa del premier. E così via, da El Pais a Le Monde, da La Vanguardia al Clarin, dall’Irish Independent al Financial Times.

L’altro argomento riguardante Berlusconi sulla stampa straniera di oggi sono le “divisioni nel governo italiano sulla permanenza militare in Afghanistan”, all’indomani dell’attacco terroristico in cui hanno perso la vità sei dei nostri paracadutisti: ne parlano El Pais, Le Monde e altri giornali con ampi articoli di analisi delle diverse posizioni assunte dalla Lega e dal Pdl.

la repubblica (19 settembre 2009)

Arresto Tarantini: tutti gli articoli


https://i2.wp.com/partitodemocratico.gruppi.ilcannocchiale.it/mediamanager/sys.user/0/Giampaolo%20Tarantini.jpg

Arrestato Tarantini: pericolo di fuga e spaccio stupefacenti

Arresto Tarantini: La Guardia di finanza interroga le escort

———————————————————————————————————

CANDIDATA RIVELA:«Le mie notti dal premier»

La rivelazione della candidata D’ADDARIO

ARTICOLI CORRELATI:

Inchiesta a Bari, spunta il premier. Berlusconi: non mi farò condizionare

17 giugno 2009

| E.Cap.
Patrizia D’Addario dietro alla mano di Silvio Berlusconi

Da Bari, un’inchiesta sugli appalti nel settore della sanità fa tremare l’entourage del presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi.

Secondo quanto riporta questa mattina il Corriere della Sera, in due pagine a firma di Fiorenza Sarzanini, nel corso dell’indagine sarebbero state intercettate conversazioni che riguardano «alcune feste organizzate a Palazzo Grazioli (residenza romana di Berlusconi, ndr) e a Villa Certosa». Secondo la collega del Corriere, i personaggi coinvolti avrebbero fatto cenno al «versamento di soldi alle ragazze invitate a partecipare a queste occasioni mondane».continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: