Elezioni Amministrative giugno 2009: Comunali e Provinciali, tutti i risultati

lhttps://i1.wp.com/www.amicidelrisveglio.it/home_file/italia.gif

Elezioni Amministrative: Comunali e Provinciali, tutti i risultati

Annunci

Catania, sotto l’Etna il dramma della sinistra:il PDL è maggioranza e opposizione

IL CASO/Catania, la città della “primavera” degli anni 90, non ha più i soldi per pagare le bollette dell’Enel. Eppure il centrodestra ha mantenuto il potere Leggi il seguito di questo post »

Amministrative in Sicilia, Pdl in netto vantaggio in 8 province

 Amministrative, in Sicilia verso “en plein” centrodestra

PALERMO – Dai primissimi risultati, che riguardano ancora pochi seggi, il centrodestra (Pdl-Mpa-Udc) avrebbe stravinto le provinciali siciliane, svoltesi ieri e oggi, conquistando le 8 province dove si votava: Catania, Siracusa, Palermo, Enna, Trapani, Caltanissetta, Messina, Agrigento.

Il centrodestra espugnerebbe anche le ultime roccaforti del centrosinistra a Enna, Siracusa e Caltanissetta. I candidati del centrodestra sono tutti sopra il 60% delle preferenze tranne a Enna dove è al 57,64%. A Palermo e Catania i candidati Pdl-Udc-Mpa superano l’80%. E’ in forte calo l’affluenza alle urne in tutte le province. A Palermo ha votato solo il 41,17% degli elettori

                   Il servizio del tg la 7

Leggi il seguito di questo post »

Elezioni: Affluenza ancora in calo in tutta Italia nei ballottaggi

Affluenza ancora in calo in tutta Italia nei ballottaggi per i sette comuni capoluogo. Alle 22 il ministero dell’Interno informa che si sono recati alle urne per il secondo turno delle comunali il 46,258% degli aventi diritto contro il 58,744% del primo turno. Una flessione di circa 11 punti.Queste le affluenze rilevate dal Viminale nei 7 comuni capoluogo: Sondrio 51,702% contro il 63,836% di due settimane fa.Massa 43,727% (61,118%), Pisa 40,944% (64,206%), Vicenza 48,37,231% (54,703%), Viterbo 49,598% (66,385%), Roma 46,880%, (57,451%).

Amministrative, ballottaggi: tutti i comuni, le province e le percentuali ottenute al primo turno

 

Amministrative: domenica si vota per ballottaggi, occhi su Roma
ROMA (Reuters) – Chiusa venerdì la campagna elettorale, giornata di pausa in vista del voto di ballottaggio di domenica e lunedì prossimi, da cui usciranno i nomi di cinque presidenti di province e di 43 sindaci, tra cui quelli di Roma e di altre sei città capoluogo.

L’esito più atteso è quello per la Capitale – si vota anche per l’elezione del presidente e del consiglio provinciale – considerato un test anche per i futuri equilibri del Pd, dopo la travolgente vittoria elettorale del centrodestra alle elezioni politiche del 13 e 14 aprile e alle regionali in Friuli Venezia Giulia, la cui guida è stata persa dal centrosinistra.

Roma è governata dal centrosinistra dal 1993, anno in cui proprio Francesco Rutelli – oggi di nuovo candidato al Campidoglio – sconfisse Gianfranco Fini, allora segretario del Msi. E sindaco uscente è Walter Veltroni, ex candidato premier e leader del Pd.

Al primo turno, a Rutelli (sostenuto da Pd, Idv, Sinistra Arcobaleno e liste minori) è andato il 45,77% dei voti, mentre Gianni Alemanno, ex ministro dell’Agricoltura e già candidato contro Veltroni nel 2006, ha raccolto il 40,74%.

Il candidato del Pdl può contare al ballottaggio sull’appoggio della Destra ma anche della Rosa Bianca e di altre liste.

A Roma si vota anche per la provincia, amministrata dal centrosinistra: Nicola Zingaretti, candidato del Pd e fratello dell’attore Luca, ha il 46,8%, contro il 37,1% di Alfredo Antoniozzi (Pdl).

LE ALTRE PROVINCE

Asti: Maria Teresa Armosino, ex sottosegretaria e candidata presidente per il Pdl (44,079%) affronta Roberto Peretti del Pd (26,367%). L’amministrazione uscente era di centrodestra.

Massa-Carrara: il candidato del centrosinistra Osvaldo Angeli del centrosinistra (41,504%) se la vedrà con Sandro Bondi del Pdl, (32,270%). La provincia era amministrata dal centrosinistra.

Foggia: Paolo Campo del centrosinistra (42,841%) sfida Antonio Pepe del centrodestra (37,427%). L’amministrazione uscente era di centrosinistra.

Catanzaro: Wanda Ferro del centrodestra (45,921%) se la vedrà Pietro Amato del centrosinistra (35,679%). Alla provincia governava il centrodestra.

GLI ALTRI COMUNI

Udine: il candidato del centrosinistra Furio Honsell è al 44,23%, mentre Enzo Cainero del centrodestra è al 39,58%. L’amministrazione uscente era di centrodestra, ma il voto è stato anticipato per una crisi interna.

Sondrio: ballottaggio tra Alcide Molteni, del centrosinistra (49,017%) e Aldo Faggi, del centrodestra (35,530%). La giunta uscente era di centrodestra.

Vicenza: Lia Sartori, centrodestra, col 39,310%, andrà al ballottaggio con Achille Pariati, del centrosinistra, che ha riportato il 31,337%. La città era governata dal centrodestra.

Massa: ballottaggio tutto a sinistra: Fabrizio Neri, appoggiato dal Pd, è al 38,784%, Roberto Pucci, candidato di Sinistra Arcobaleno, al 27,786%. L’amministrazione uscente era di centrosinistra.

Pisa: ballottaggio tra Marco Filippeschi, centrosinistra, che è al 47,395%, e Patrizia Paoletti Tangheroni, centrodestra, al 32,389%. La città era amministrata dal centrosinistra.

Viterbo: il centrodestra va alla sfida con Giulio Marini (49,143%) contro Ugo Sposetti del Pd (33,476%). La città era amministrata dal centrodestra.

Ballottaggi, 5 milioni alle urne In gioco 5 province e 44 comuni

Sfida finale tra Rutelli e Alemanno
Tutto pronto per il turno di ballottaggio che domenica e lunedì (dopo il voto del 13 e 14 aprile scorsi). I 2.732.867 uomini e 2.983.972 donne (5.716.839 in totale), a cui bisogna aggiungere 37mila uomini e 43mila donne che voteranno al ballottaggio per il comune di Udine, sono chiamati anche a decidere per la presidenza delle province di Asti, Catanzaro, Foggia, Massa Carrara e Roma e per la poltrona di primo cittadino in 44 comuni, tra cui 7 capoluoghi di provincia, oltre Roma, Massa Carrara, Pisa, Sondrio, Udine, Vicenza, Viterbo. Nei due giorni della tornata elettorale è previsto anche il primo turno elettorale per l’elezione del sindaco e del consiglio comunale di Jerago con Orago (Varese), che interesserà nel complesso 4.120 elettori. Leggi il seguito di questo post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: