Stefano Pedica, campagna primarie PD

MunicipioVI Stefano Pedica mostra l’ennesima discarica a Roma, questa volta in zona Colle degli Abeti

Annunci

PEDICA, CAMPAGNA ELETTORALE? LA PAGO DI TASCA MIA

“Non è un bel gesto chiedere soldi in questo momento alla gente, anche se il regolamento lo permette. La campagna elettorale me la finanzio di tasca mia, perché è giusto che sia così”. Lo ha detto a Skytg24 pomeriggio Stefano Pedica del PD, candidato alle primarie del centrosinistra a Roma.Continua a leggere

BERLUSCONI: BARZELLETTE DALL’INFERNO

shoah1

Poi narra di quella volta che al G8 Toyako…
E Berlusconi racconta una barzelletta sui prigionieri di un lager nazista
La storiella proposta dal palco di un teatro di Nuoro nel corso di un comizio elettorale

MILANO – La voglia di raccontare barzellette non l’ha mai persa e anche a Nuoro, nel corso della visita elettorale a sostegno del candidato del Pdl per la Regione, non ha rinunciato a raccontarne una nel bel mezzo di un comizio. Probabilmente senza pensarci, Silvio Berlusconi è però andato a toccare un tema che di questi tempi di forte pressione su Israele potrebbe essere considerato piuttosto «sensibile». Alla folla che lo ascoltava al teatro Eliseo ha infatti narrato una storiella ambientata in un campo di concentramento.

TRASFERITI A META’ … – «Un kapò all’interno di un campo di concentramento dice ai prigionieri che ha una notizia buona e un’altra meno buona – spiega il Cavaliere dal palco -. Quello dice: “metà” di voi sarà trasferita in un altro campo”. E tutti contenti ad applaudire…». Poi Berlusconi arriva alla «battuta»: «La notizia meno buona è che la parte di voi che sarà trasferita è quella che va da qui in giù…», indicando la parte del corpo dalla cintola ai piedi.

LE CASCATE DEL NIAGARA – Non è stata la sola storiella raccontata a Nuoro. Berlusconi ha narrato anche un aneddoto relativo al G8 di Toyako. «C’era un’aria funerea, sembrava un funerale», ha ricordato il presidente del Consiglio. Troppe questioni importanti sul tappeto: la fame nel mondo, il clima, la contrapposizione tra Usa e Russia. Allora per sdrammatizzare – ha aggiunto il Cavaliere sorridendo – mi sono rivolto a Bush: «Lo sai che la Commissione sanitaria mi ha chiamato e mi ha dato il responso su quella questione dell’indagine sanitaria riguardo gli abitanti vicino alle cascate del Niagara che hanno le orecchie a sventola e la flessione sulla fronte?». Bush, ha riferito Berlusconi, ha prima fatto finta i non capire: «What?». Poi ha fatto un sì con il capo. E allora Berlusconi gli ha svelato l’arcano: «È perchè gli abitanti vicino alle cascate del Niagara si tirano le orecchie per sentire il rumore e poi dicono: ecco che cos’è e si mettono la mano sulla fronte…».
Corriere della Sera 17 gennaio 2009

Berlusconi: “Basta con la politica politicante”. Obama non avrebbe saputo fare di meglio e, forse, lo invidia

Berlusconi: “E’ finito il tempo della politica politicante” (?)

di Wildgreta

Finalmente abbiamo capito chi ha insegnato alla Gelmini ad inventare termini nuovi. Dopo il “basta con il daltrapartismo” e il piùsoldismo” di quel pozzo di cultura della Gelmini, arriva il maestro a coniare una frase che, certamente, resterà nei libri della storia politica italiana: Basta con “la politica politicante”. Obama, non avrebbe saputo fare di meglio e, forse, lo invidia.

Ed ecco che Berlusconi, alle prese con la campagna elettorale in Abruzzo, non trova strategie migliori che attaccare Di Pietro a casa sua. IDV è l’unico partito a non essere stato toccato dallo scandalo in Abruzzo tra quelli che sono in parlamento? E io dico che Di Pietro è violento, tiè.

 Ma la perla è quella sulle alleanze, che sarebbero “vecchia politica”, sì bisogna fare il partito unico, con il programma unico, naturalmente dopo aver varato il Maestro Unico, altrimenti come si fa? E così, anche di sabato, Berlusconi è riuscito a farci fare quattro risate, senza risolvere nessuno dei problemi del paese.
Silvio BerlusconiL’alleanza tra Idv e Pd “e’ un’alleanza da vecchia politica, con Di Pietro che spadroneggia e gli altri partiti che si inginocchiano davanti alla sua irruenza”.

Lo ha detto Silvio Berlusconi nel corso della campagna elettorale in Abruzzo. Il premier ha aggiunto: “Di Pietro e’ un uomo di violenza, il contrario di cio’ che dovrebbe essere un uomo politico di cui l’Italia ha bisogno”.

“Non e’ vero che io abbia posto veti. Non mi risulta che ci fossero patti e tantomeno patti siglati”. Cosi’ il premier Silvio Berlusconi, all’inizio del suo tour elettorale in Abruzzo per sostenere il candidato del Pdl Giovanni Chiodi, contesta l’esistenza di patti con l’Udc. Leggi il seguito di questo post »

La Campagna elettorale di Giuliano Ferrara: più uova per tutti

Ferrara lancio di prezzemolo e uova a Milano

Ferrara fischiato a Bergamo

Pomodori e botte contro Giuliano Ferrara  a Bologna

Mantova: fischi a Giuliano Ferrara

Ferrara fischiato anche a Crema

Sabato Giuliano Ferrara a Livorno: appello alla mobilitazione.

LIVORNO: INVITIAMO TUTTA LA POPOLAZIONE LAICA A PRESENTARSI CON UN MAZZO DI PREZZEMOLO A PARTIRE DALLE ORE 19.30 di SABATO 29 IN PIAZZA DEL CISTERNONE

Elezioni: una gallina di cartapesta per Ferrara ad Ancona

Bologna:Ferrara contestato replica a pomodori

Pesaro:ancora fischi e tafferugli per Ferrara

Contestazioni verbali e fischi per Ferrara a Mantova

Giuliano Ferrara arriva a Novafeltria.I centri sociali pronti a contestarlo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: