CAPEZZONE AGGREDITO: LA ROSA SUL GRUGNO

(foto di Aldo Vincent tratta da “Berlusconi chi è”

di Wildgreta

Non concordo con la storpiatura del nome presente sulla foto, che però mi serviva per il titolo di questo post.Infatti avrete tutti letto del pugno sferrato ieri, pare da un passante, al povero portavoce del PDL. Nebulosa appare la ricostruzione, così come oscuri i motivi del gesto sconsiderato.In rete proliferano le teorie più varie, ma siccome nessuna è confermata, diciamo solo che è un po’ presto per i iscrivere Capezzone fra i martiri della “sinistra violenta”, come qualche esponente politico non ha mancato di sottolineare.Auguri a Capezzone per una pronta guarigione e speriamo che venga presto fatta chiarezza.Noi, come tutti, siamo contro la violenza.

Pdl/ Bonaiuti: Aggressione Capezzone segno clima insopportabile

Rotondi e Brambilla: ecco i risultati di chi addita ‘nemici’

postato 15 ore fa da APCOM

Roma, 26 ott. (Apcom) – Il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Paolo Bonaiuti, portavoce del Premier Silvio Berluisconi, esprime solidarietà a Daniele Capezzone “per l’ignobile aggressione di cui è stato oggetto”.

“Purtroppo questo gesto è la conferma di un clima di violenza insopportabile nella politica italiana, aggiunge Bonaiuti.

“Non basta – aggiunge di suo il ministro per l’Attuazione del Programma di Governo, Gianfranco Rotondi – la solidarietà a Capezzone. La continua tensione della politica porta il Paese a diventare un’arena. E chi va in televisione va protetto, c’è poco da gridare alla casta l’alternativa è questa qui”.

“Daniele Capezzone – fa eco la ministro Vittoria Brambilla- è stato aggredito per strada a pochi passi dalla sede romana del Pdl. C’è chi fa propaganda di odio e non perde occasione per segnare a dito il nemico. Ecco gli effetti nefasti di questa campagna”.

PDL, BONAIUTI: “FRANCESCHINI? UNA PICCOLA E FUMOSA METEORA”

https://i0.wp.com/meteore.uai.it/b2008/2008_11_01_223736_castellani.jpg

(Un intenso primo piano di Franceschini)

DI WILDGRETA

Franceschini oggi ha accusato il premier di considerare i summit internazionali alla stregua di gite scolastiche. E come dargli torto? Viene deriso da tutta la stampa internazionale…Ma siamo noi italiani ad averlo votato, e allora? Ricordiamoci che ogni volta che ridiamo del “presidente burlone”, ridiamo di noi stessi ( a, almeno, di una parte di noi).

Alitalia: la lettera shock di Veltroni a Berlusconi

 

Autore: Wildgreta

Terremoto nel mondo politico dopo la durissima lettera che Veltroni, di ritorno da New York e ancora sotto Jet Lag, ha inviato a Silvio Berlusconi. Da giorni si attendeva una sua parola decisiva sulla crisi Alitalia e questa è arrivata e, dalle reazioni che ha suscitato nella maggioranza di governo, non possiamo fare altro che constatare che “Veltroni ha fatto centro“.Paolo Bonaiuti, ad esempio, dichiara al Sole 24ore:””Veltroni si e’ inventato l’acqua calda”. Subito gli fa eco il ministro Sacconi, turbato dalla velenosa missiva:” Da Veltroni solo parole ovvie, mi ha ricordato Catalano,il filosofo di ‘Quelli della notte” e non si è fatta attendere neppure la reazione di Roberto Castelli, che all’Ansa ha dichiarato:Con queste proposte per salvare Alitalia, Veltroni vince le olimpiadi dell’ovvio”. Non c’è che dire, più che un ritorno, quello del capo del maggior partito di opposizione, è stato un vero e proprio uragano che ha spazzato via d’un sol colpo la facile ironia sulla mancanza di una vera opposizione da parte del Partito Democratico. Bentornato, Walter! Di seguito il testo della lettera di Veltroni e le reazioni della maggioranza. Leggi il seguito di questo post »

GOVERNO: PER L”ECONOMIST’ BERLUSCONI COME NERONE. BONAIUTI: “SON TORNATE LE VECCHIE COMARI DI WINDSOR”

Una scena di un allestimento teatrale de Le allegre comari di Windsor di Shakespeare

di Wildgreta

Non so se Buonaiuti abbia voluto fare una battuta dicendo “vecchie comari di Windsor”. Già perchè il testo si chiama “Le allegre comari di Windsor” e avendo assistito a diversi strafalcioni di cultura generale da parte di esponenti politici, i dubbi sono più che legittimi.

GOVERNO: PER L”ECONOMIST’ BERLUSCONI COME NERONE

Nerone

Roma, 17 lug. (Adnkronos) – Silvio Berlusconi come Nerone: l’Italia brucia e lui suona il violino. E’ il paragone effettuato dal settimanale britannico ‘The Economist’ nel numero che uscira’ domani. “Berlusconi -si legge nel servizio del corrispondente da Roma – trasudava sobria responsabilita’ con la sua scommessa vinta alle elezioni di aprile”. E ora “a dieci settimane dal giuramento l’agenda politica e’ dominata sempre piu’ dai suoi interessi personali e aziendali”. Il periodico fa riferimento a “quattro misure ‘ad personam'”: la proposta di un decreto per Rete 4, il decreto sulle intercettazioni, il pacchetto giustizia con inclusa immunita’ parlamentare. Il tutto, nota l”Economist’, mentre l’economia italiana e’ in un momento critico. Leggi il seguito di questo post »

L’elenco dei sottosegretari

 
ROMA (12 maggio) – I sottosegretari nominati oggi hanno giurato stasera nelle mani del presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi. La cerimonia si è svolta in una sala della presidenza del Consiglio presso la Galleria Colonna.Ai sottosegretari alla presidenza del Consiglio nominati oggi va aggiunto Gianni Letta, che ha ricevuto la nomina nei giorni scorsi. Ecco l’elenco completo.

Leggi il seguito di questo post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: