ALITALIA, CAI NON PRESENTERA’ OFFERTA. E ORA? CI CHIEDERANNO LE FEDI MATRIMONIALI?

DI Wildgreta

Il governo dovrà riferire in parlamento quanto accaduto. Secondo i piloti il piano firmato un mese fa è stato stravolto da Cai. I confederali hanno firmato e Berti, dell’Anpav, si domanda come abbiano potuto. Pare che siano state escluse dalle liste tutte le hostess in maternità e tutte le persone con familiari disabili. Se è così è spaventoso. Del resto, se l’accordo fosse rimasto invariato, perchè i piloti non avrebbero dovuto firmarlo? Di seguito gli articoli. Cosa succederà, nelle varie dichiarazioni pubblicate, non si sa ancora. Si parla solo delle colpe dei sindacati e di quei capitani coraggiosi a cui si sta impedendo di rendere un servizio alla nazione.

ALITALIA: ANPAC E UP, ACCORDO STRAVOLTO,PROGETTO CAI E’ NANO Leggi il seguito di questo post »

Alitalia. Cai ritira ufficialmente l’offerta

I dipendenti lanciano una proposta d’acquisto
L’Alitalia comunica che la società di Colaninno ha revocato formalmente l’offerta presentata il 1 settembre scorso. I lavoratori di Alitalia sarebbero pronti a investire le proprie risorse finanziarie per l’acquisto della compagnia: impegnerebbero parte delle retribuzioni e l’intero Tfr per una cifra superiore ai 300 milioni. Massimo Notaro, presidente Up: «Pronti a lanciare una cordata o a partecipare in Cai». Il presidente Anpac, Fabio Berti chiede chiarezza dal governo: «Conceda un vero via libero ad altre offerte». Leggi il seguito di questo post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: