PISAPIA: 200 LEGALI ACQUISTANO PAGINA CORRIERE DELLA SERA PER SOSTENERLO

19:24 23 MAG 2011

(AGI) – Milano, 23 mag. – Hanno acquistato una pagina del Corriere della Sera per sostenere la candidatura di Giuliano Pisapia a sindaco “perche’ ama Milano e scegliera’ sempre il bene pubblico, il bene comune”. L’iniziativa e’ stata presa da circa duecento avvocati milanesi, in vista del ballottaggio di domenica e lunedi’ prossimi. L’idea e’ venuta ad Achille Cutrera, ‘storico’ rappresentante del Foro milanese, insieme a Federico Sinicato, legale dei familiari delle vittime delle stragi di piazza Fontana e di piazza della Loggia, al giuslavorista Massimo Fezzi e al civilista Luciano Bellipaci. Ciascuno degli avvocati che hanno aderito all’iniziativa ha contribuito alla stesura del testo in cui si sottolineano la “correttezza e onesta’”, l'”impegno civile” e la disponibilita’ alla difesa dei diritti “anche dei piu’ deboli” manifestate dal loro collega Giuliano Pisapia. Il documento comparira’ prima del voto sul quotidiano di via Solferino. (AGI) Mi2/Car/Chi

Annunci

Ballottaggi Provinciali e Comunali 2009: Tutti i Risultati








Ballottaggi, Risultati: Al PdL Venezia Milano e Prato, il Pd tiene a Firenze Torino e Bologna

RISULTATI BALLOTTAGGI ELEZIONI PROVINCIALI E COMUNALI 2009

Elezioni: Affluenza ancora in calo in tutta Italia nei ballottaggi

Affluenza ancora in calo in tutta Italia nei ballottaggi per i sette comuni capoluogo. Alle 22 il ministero dell’Interno informa che si sono recati alle urne per il secondo turno delle comunali il 46,258% degli aventi diritto contro il 58,744% del primo turno. Una flessione di circa 11 punti.Queste le affluenze rilevate dal Viminale nei 7 comuni capoluogo: Sondrio 51,702% contro il 63,836% di due settimane fa.Massa 43,727% (61,118%), Pisa 40,944% (64,206%), Vicenza 48,37,231% (54,703%), Viterbo 49,598% (66,385%), Roma 46,880%, (57,451%).

Amministrative, ballottaggi: tutti i comuni, le province e le percentuali ottenute al primo turno

 

Amministrative: domenica si vota per ballottaggi, occhi su Roma
ROMA (Reuters) – Chiusa venerdì la campagna elettorale, giornata di pausa in vista del voto di ballottaggio di domenica e lunedì prossimi, da cui usciranno i nomi di cinque presidenti di province e di 43 sindaci, tra cui quelli di Roma e di altre sei città capoluogo.

L’esito più atteso è quello per la Capitale – si vota anche per l’elezione del presidente e del consiglio provinciale – considerato un test anche per i futuri equilibri del Pd, dopo la travolgente vittoria elettorale del centrodestra alle elezioni politiche del 13 e 14 aprile e alle regionali in Friuli Venezia Giulia, la cui guida è stata persa dal centrosinistra.

Roma è governata dal centrosinistra dal 1993, anno in cui proprio Francesco Rutelli – oggi di nuovo candidato al Campidoglio – sconfisse Gianfranco Fini, allora segretario del Msi. E sindaco uscente è Walter Veltroni, ex candidato premier e leader del Pd.

Al primo turno, a Rutelli (sostenuto da Pd, Idv, Sinistra Arcobaleno e liste minori) è andato il 45,77% dei voti, mentre Gianni Alemanno, ex ministro dell’Agricoltura e già candidato contro Veltroni nel 2006, ha raccolto il 40,74%.

Il candidato del Pdl può contare al ballottaggio sull’appoggio della Destra ma anche della Rosa Bianca e di altre liste.

A Roma si vota anche per la provincia, amministrata dal centrosinistra: Nicola Zingaretti, candidato del Pd e fratello dell’attore Luca, ha il 46,8%, contro il 37,1% di Alfredo Antoniozzi (Pdl).

LE ALTRE PROVINCE

Asti: Maria Teresa Armosino, ex sottosegretaria e candidata presidente per il Pdl (44,079%) affronta Roberto Peretti del Pd (26,367%). L’amministrazione uscente era di centrodestra.

Massa-Carrara: il candidato del centrosinistra Osvaldo Angeli del centrosinistra (41,504%) se la vedrà con Sandro Bondi del Pdl, (32,270%). La provincia era amministrata dal centrosinistra.

Foggia: Paolo Campo del centrosinistra (42,841%) sfida Antonio Pepe del centrodestra (37,427%). L’amministrazione uscente era di centrosinistra.

Catanzaro: Wanda Ferro del centrodestra (45,921%) se la vedrà Pietro Amato del centrosinistra (35,679%). Alla provincia governava il centrodestra.

GLI ALTRI COMUNI

Udine: il candidato del centrosinistra Furio Honsell è al 44,23%, mentre Enzo Cainero del centrodestra è al 39,58%. L’amministrazione uscente era di centrodestra, ma il voto è stato anticipato per una crisi interna.

Sondrio: ballottaggio tra Alcide Molteni, del centrosinistra (49,017%) e Aldo Faggi, del centrodestra (35,530%). La giunta uscente era di centrodestra.

Vicenza: Lia Sartori, centrodestra, col 39,310%, andrà al ballottaggio con Achille Pariati, del centrosinistra, che ha riportato il 31,337%. La città era governata dal centrodestra.

Massa: ballottaggio tutto a sinistra: Fabrizio Neri, appoggiato dal Pd, è al 38,784%, Roberto Pucci, candidato di Sinistra Arcobaleno, al 27,786%. L’amministrazione uscente era di centrosinistra.

Pisa: ballottaggio tra Marco Filippeschi, centrosinistra, che è al 47,395%, e Patrizia Paoletti Tangheroni, centrodestra, al 32,389%. La città era amministrata dal centrosinistra.

Viterbo: il centrodestra va alla sfida con Giulio Marini (49,143%) contro Ugo Sposetti del Pd (33,476%). La città era amministrata dal centrodestra.

Ballottaggi. Mario Mieli: Con Rutelli contro destra omofoba

Roma, 24 apr. – “Dopo la netta sconfitta del centro sinistra alle elezioni politiche e in vista del delicato ballottaggio” al Comune e alla Provincia di Roma, il Circolo di cultura omosessuale Mario Mieli “ha deciso di dare un’indicazione di voto per il centro sinistra”. “Rimangono, nonostante cio’, tutte le nostre perplessita’ rispetto al programma, inconsistente sul tema dei diritti civili e in particolare sulle tematiche lgbt – si legge in una nota firmata dalla presidente del Circolo, Rossana Praitano e dalla segreteria politica Andrea Berardicurti – Tuttavia, di fronte ad una destra antica, chiusa, ottusa sulle liberta’ e sui veri cambiamenti della società, la visione generale del centro sinistra e’ certamente piu’ condivisibile”. Leggi il seguito di questo post »

AMMINISTRATIVE; CHIUSI APPARENTAMENTI, AL VIA SFIDA BALLOTTAGGI

Roma 21/04/2008

Roma, 21 apr. (Apcom) – Chiusi gli apparentamenti, parte la sfida dei ballottaggi per il secondo turno delle amministrative, che interessano in primis cinque province e sette capoluoghi di provincia tra cui Roma. Il Pdl conferma la tendenza della corsa solitaria scelta anche da Gianni Alemanno per Roma, mentre il Pd andrà in molti casi con l’Arcobaleno, salvo a Massa, dove l’accordo sembra fatto per la Provincia mentre sul Comune la sfida è proprio tra Pd e Arcobaleno. Leggi il seguito di questo post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: