ALLE 12 AFFLUENZA IN CALO NEI BALLOTTAGGI DELLE AMMINISTRATIVE

Complice il ponte di primavera, cala la percentuale degli italiani che sono andati alle urne per il secondo turno dei ballottaggi delle elezioni amministrative. Alle dodici, secondo il ministero dell’Interno, aveva votato il 12,3% alle comunali rispetto al 15,1 di due settimane fa. Nella capitale ha votato il 12,4% contro il 14,7 del primo turno. Alle provinciali invece si allarga la forbice, con il 10,2 di cittadini che ha già votato. Erano il 14,1% il 13 aprile

 GUARDA IL SERVIZIO DEL TG LA7

Annunci

Ballottaggi, 5 milioni alle urne In gioco 5 province e 44 comuni

Sfida finale tra Rutelli e Alemanno
Tutto pronto per il turno di ballottaggio che domenica e lunedì (dopo il voto del 13 e 14 aprile scorsi). I 2.732.867 uomini e 2.983.972 donne (5.716.839 in totale), a cui bisogna aggiungere 37mila uomini e 43mila donne che voteranno al ballottaggio per il comune di Udine, sono chiamati anche a decidere per la presidenza delle province di Asti, Catanzaro, Foggia, Massa Carrara e Roma e per la poltrona di primo cittadino in 44 comuni, tra cui 7 capoluoghi di provincia, oltre Roma, Massa Carrara, Pisa, Sondrio, Udine, Vicenza, Viterbo. Nei due giorni della tornata elettorale è previsto anche il primo turno elettorale per l’elezione del sindaco e del consiglio comunale di Jerago con Orago (Varese), che interesserà nel complesso 4.120 elettori. Leggi il seguito di questo post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: