L’AQUILA, TESTIMONIANZA AGGHIACCIANTE: QUELLO CHE NON SI DEVE SAPERE

https://i2.wp.com/www.cartamaxima.it/img/dx/Napoli_-_Venditore_di_pentole.jpg

(venditore di pentole del 1900)

di Wildgreta

Vi consiglio la lettura di questa testimonianza e, qualora ne aveste di contrastanti, vi prego di inviarmele. Questo attore descrive le prove tecniche di un regime, ovvero migliaia di cittadini prigionieri senza che all’esterno trapeli nulla dei drammi che si consumano nelle tendopoli de L’Aquila. La scusa del G8 ha permesso di militarizzare una zona vastissima, e il lusso che il G8 impone contrasta con la povertà assoluta degli sfollati. Grande dispiego di mezzi per chi arriverà lì per il G8 E NON POTRà FARE A MENO di guardare come si può ridurre ad una serie di “numeri obbedienti” una popolazione già annientata dal terremoto. Diffondete questa lettera, così che la voce delle tendopoli arrivi il più lontano possibile.

“Berlusconi si è presentato, GIURO, con il banchetto della Presidenza del Consiglio. Il ragazzo che me l’ha raccontato mi ha detto che sembrava un venditore di pentole

“Le tendopoli sono imbottite di droga”

“quello che il Governo sta facendo sulla loro pelle è un gigantesco banco di prova per vedere come si fa a tenere prigioniera l’intera popolazione di una città, senza che al di fuori possa trapelare niente”

CONTINUA A LEGGERE

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: