Bomba d’Aprile, il Ministero dell’Agricoltura: “Chiaiano va salvata”

Chiaiano

Non è un pesce d’aprile, ma una vera e propria “bomba”: il Ministero per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, contraddicendo inconfutabilmente le decisioni di questo governo in materia di smaltimento rifiuti e di tutela ambientale, ha inserito la Selva di Chiaiano e tutto il Parco delle Colline di Napoli nel Catalogo del paesaggio rurale storico italiano, cioè l’elenco di quelle aree che vanno tutelate, salvaguardate in quanto parte del patrimonio ambientale e storico nazionale.

Il catalogo, commissionato dalla Direzione generale Sviluppo rurale del Ministero, è frutto delle ricerche e delle valutazioni compiute da circa settanta fra i massimi esperti di colture agricole, storia e discipline territoriali, coordinati dal Prof. Mauro Agnoletti, della Facoltà di Agraria dell’Università di Firenze (Dipartimento di Scienze e Tecnologie Ambientali Forestali). Leggi il seguito di questo post »

Milano, Convegno Forza Nuova: Autorizzato il convegno ma non i presidi

AGGIORNAMENTI 5 APRILE

Forza Nuova, domani niente metrò a Missori

Una decisione presa da Atm, d’accordo con le forze dell’ordine, nel quadro delle misure di sicurezza per il convegno organizzato da Forza Nuova all’Hotel dei Cavalieri

di Oriana Liso

Un corteo di Forza Nuova a Bergamo Un corteo di Forza Nuova a Bergamo

La fermata Missori della linea gialla della metropolitana sarà chiusa domenica pomeriggio dalle 15. Una decisione presa da Atm, d’accordo con le forze dell’ordine, nel quadro delle misure di sicurezza per il convegno organizzato da Forza Nuova all’Hotel dei Cavalieri, proprio in piazza Missori. Un convegno che non smette di suscitare polemiche e timori, anche perché il segretario nazionale della formazione politica di estrema destra è tornato a dire che domenica, oltre al convegno, ci saranno due presidi davanti alla chiesa di Sant’Ambrogio, alle 11 di mattina, e in piazza Cordusio, dopo le 18,30.

Presidi che però non hanno avuto l’autorizzazione della questura, per evitare momenti di contatto con gli appuntamenti organizzati per protesta da un vasto schieramento di associazioni, partiti, centri sociali, esponenti religiosi (dalla commemorazione delle vittime del nazifascismo dell’Anpi all’happening di piazza delle Scala). E anche il presidente della Provincia, Filippo Penati, interviene: “Faccio un appello perchè vietino i presidi e la manifestazione: il rischio è che si ritorni agli anni Settanta con la violenza per strada”.

Manifestazione 4 APRILE, un successo che Brunetta definisce “Innocua Scampagnata”

https://i0.wp.com/www.cgil.mantova.it/cdl/images/Download/4aprile2009/4aprile.jpg

La volgarità al potere

di WIldgreta

Brunetta è stato uno dei ministri più bersagliati durante la manifestazione della CGIL. Ma bisogna dire che è anche il più volgare nel definire le categorie contro cui ha centrato la sua battaglia moralizzatrice. Ci sarebbe da chiedergli come mai la morale debba riguardare solo alcune categorie di lavoratori e non anche la classe politica nel suo complesso, ma questo sarebbe troppo. E così oggi conia “l’innocua scampagnata” per descrivere un evento che radunato a Roma migliaia di lavoratori  giunti  da tutta Italia. Peccato, che lui come  Sacconi (“è come manifestare contro la pioggia”), abbiano  nuovamente perso un’occasione per dire, finalmente,  qualcosa di intelligente.

Di seguito i link ad alcuni articoli interessanti sulla manifestazione:

MANIFESTAZIONE CGIL 4 APRILE: CRONACA, VIDEO, SLOGAN

Brunetta: «Corteo della Cgil?
Una scampagnata che non fa male»

Epifani: «Il governo si dia una sveglia»
Franceschini: «Il Pd sta con i lavoratori»

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: