ELEZIONI EUROPEE: IDV CANDIDA DE MAGISTRIS


TOGHE LUCANE, PM DE MAGISTRIS A PALAZZO DI GIUSTIZIA POTENZA

Luigi De Magistris in Europa

di Wildgreta

Sono felice di questa candidatura che, però, non piace a Mastella e neppure a Paragone. E allora, come facciamo? Bè, diciamo ai Pietro di dire a De Magistris che siccome l’idea non è piaciuta nè a Gianluigi Paragone, nè a Mastella, dobbiamo annullare la sua candidatura e che, magari, sarà per un’altra volta….

DE MAGISTRIS CANDIDATO ALLE EUROPEE CON IDV

Questa brutta, brutta candidatura di De Magistris

| 17/03/2009 | Blog di Gianluigi Paragone |

Com’era prevedibile e soprattutto com’era nell’aria, Luigi De Magistris si candiderà alle Europee con Tonino Di Pietro. Il magistrato che inquisì, tra gli altri, Prodi e Mastella ora rischia di trovarsi come collega proprio l’ex Guardasigilli.

Siccome alcune recenti sentenze della magistratura vietano di parlare di giudici politicizzati, ci limitiamo a domandare se questa candidatura non sia quantomeno… affrettata. Su Why Not (inchiesta tolta a De Magistris da suoi colleghi, non da organi parlamentari) sono legate code velenose e aspetti da chiarire, uno su tutto il ricorso straordinario al consulente Genchi e – di conseguenza – lo spropositato uso delle intercettazioni telefoniche.

Il tentativo processual-mediatico con cui si è cercato di far fuori una classe politica o singoli politici si sta rivelando non più una suggestione ma una intenzione. Anche se solo di pochi.

Lo dico apertamente: la candidatura di De Magistris non mi piace e il fatto che avvenga nel partito di Tonino Di Pietro dimostra che in Italia il virus del giustizialismo ha ormai attecchito. La candidatura dell’ex pm di Catanzaro, timbrata di vittimismo, ne è una prova.
Europee, Mastella vs De Magistris, che non replica

‘Ora capisco tante cose’. Lo ha detto Clemente Mastella nel commentare la candidatura dell’ex pm di Catanzaro alle Europee, Luigi De Magistris, con l’Idv.

‘Non ho nulla di dichiarare – ha replicato De Magistris a margine di un incontro a Fano organizzato dagli Amici di Beppe Grillo – domani ci sarà una conferenza stampa, e io mi voglio concentrare sui programmi, sui proggetti e le idee. E non stare a ribattere alle legittime opinioni di una persona’.

Annunci

ESCE “BANDE NERE”: QUEI BRAVI RAGAZZI DI ESTREMA DESTRA

cuore-nero

LIBRI: PAOLO BERIZZI FIRMA ‘BANDE NERE’
Roma, 17 mar. (Adnkronos) -Almeno centocinquantamila giovani italiani sotto i 30 anni vivono nel culto del fascismo o del neofascismo. Questo il dato piu’ sorprendente messo in luce da Paolo Berizzi nel libro ”Bande nere come vivono, chi sono, chi protegge i nuovi nazifascisti”, pubblicato da Bompiani in libreria da domani.

Berizzi, giornalista a ‘la Repubblica’, propone un’inchiesta sui giovani fascisti che si muovono nelle strade, nelle piazze e negli stadi e, soprattutto, nelle scuole e nelle universita’ d’Italia. In un viaggio nell’area nera della Penisola, Berizzi studia una zona geografica che va dal Trentino Alto Adige alla Calabria, dalla Lombardia al Lazio, da Milano a Roma passando per Verona e Vicenza, culle della destra estrema. Un’area che puo’ contare su cinque partiti ufficiali (Forza Nuova, Fiamma tricolore, la Destra, Azione Sociale, Fronte sociale nazionale).

Un’area, ancora, che conta su circa duecento tra associazioni, circoli e centri sociali sparsi nel Paese e su 63 sigle di gruppi ultra’ (su 85) dichiaratamente di destra, cioe’ il 75 per cento delle tifoserie che, dietro ”il culto” della passione calcistica, compiono aggressioni e altre azioni violente premeditate. Numeri che – secondo l’autore della ricerca – testimoniano che l’onda nera sta entrando potentemente nella nostra societa’, facendo proseliti tra i giovanissimi .

Articoli correlati:

Ugo Sentito: Da Vespa col doppiopetto, in strada col saluto romano

vicini

ministri a braccetto con neonazi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: