Elezioni, Sassari: Berlusconi fischiato dagli studenti. Elogio del “Fischio”

(immagine di archivio)

di Wildgreta

Noi che non abbiamo mezzi di comunicazione di proprietà, televisioni, giornali. Noi che non abbiamo nulla per farci sentire, possediamo però un’arma gratuita e innocua: IL FISCHIO. E allora, usiamolo di più, fischiamo tutto quello che ci fa orrore, tutto quello che limita la nostra libertà, tutto quello che ci ha reso più poveri e più infelici. Fischiamoli, questi personaggi onnipotenti che si credono padroni delle nostre vite. E’ un atto liberatorio e un’espressione della nostra incorruttibilità interiore. Ecco la cronaca dei fischi a Sassari.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: