Berlusconi: “Se escono mie intercettazioni lascio il paese”. Si accende la speranza

di Wildgreta

Grande notizia, quella che ci ha dato oggi il premier. Si accende la speranza. In fondo di intercettazioni ne sono uscite tante, e se per miracolo dovesse toccare anche a lui, saremmo liberati. Ma è solo una speranza, e poi potrebbe sempre cambiare idea, invece che paese. Potrebbe dire di essere stato frainteso. Comunque la grande notizia di oggi è anche quella che riguarda i consumi: non sono calati. Forse il 31 dicembre, verremo a sapere che la crisi non esiste, e il 2 gennaio 2009 di essere diventati ricchi. Comunque, se ciò non dovesse avvenire, niente paura, perchè la ricetta per la crisi è già pronta: federalismo, e riforma della  giustizia. Come se non bastasse, sempre oggi, c’è stato l’annuncio che la Brambilla diventerà ministro:potremmo chiedere di più ad un uomo che, anche durante le feste, pensa al bene del paese?

Secondo il premier sono stati i giornali a montare il caso
Berlusconi: «Il presidenzialismo non è all’ordine del giorno»
«Prima il federalismo poi la giustizia. A seguire faremo le altre importanti riforme». «Nessun calo nei consumi» Leggi il seguito di questo post »

Annunci

SCARPA DAY IDV PER “RINGRAZIARE” BERLUSCONI

Alitalia: IdV inaugura lo ‘Scarpa day’ contro Berlusconi

(ANSA) – ROMA, 26 DIC – L’Italia dei Valori lancia lo ‘Scarpa day’ e depone simbolicamente un mocassino usato, con fiocco natalizio, dinanzi a Palazzo Chigi. La manifestazione e’ stata organizzata dal senatore Idv Stefano Pedica contro ‘un governo capace solo di creare disoccupazione e di difendere gli interessi dei suoi amici’. Vi hanno partecipato in gran parte dipendenti Alitalia in cassa integrazione. Per Pedica il metodo utilizzato per la compagnia e altre grandi aziende, portera’ a 500.000 licenziamenti.

Articoli correlati: http://www.bambinicoraggiosi.com/?q=node/652

ALITALIA:FIGLIO DEL MINISTRO MATTEOLI GIA’ ASSUNTO DA CAI?

di Wildgreta

Secondo indiscrezioni, il figlio del ministro Altero MATTEOLI,  Federico, sarebbe già stato assunto da CAI nonostante sia stato l’ultimo pilota assunto da Alitalia, quando vigeva già il blocco delle assunzioni. Sarebbe, quindi, tra i più giovani ad aver ricevuto la famosa proposta di assunzione da parte di CAI. Notizia da confermare, naturalmente. Comunque, di seguito, troverete una serie di articoli che parlano dell’assunzione del figlio del ministro, pochi anni fa, quando vigeva il blocco delle assunzioni. Buona lettura. Leggi il seguito di questo post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: