Villari: vi racconto il mio amico Romeo. E per la vigilanza”lasciatemi lavorare”

villari_riccardo_

Il presidente della Vigilanza Villari: vi racconto il mio amico Romeo
«Lo conosco da 20 anni, aveva appalti ovunque: che sia un imprenditore capace?»

DAL NOSTRO INVIATO NAPOLI – Riccardo Villari vive con il cuore a Napoli e la testa a Roma, in queste ore. Aspetta gli eventi. Quelli del Senato lo impegnano parecchio: la giunta del regolamento deve affrontare la questione della sua espulsione dal Pd. Ma quelli della sua città lo colpiscono sul lato affettivo. «Povera Napoli… È che ormai qui si è esaurito un ciclo politico. E questo è coinciso con la questione morale…». Povera Napoli: la bufera della magistratura ha colpito in pieno Alfredo Romeo, l’imprenditore dei mille appalti. «Un amico di vecchia data, un gran lavoratore», dice il senatore Villari. E sospira. «Io non lo so a quale conclusioni arriveranno i magistrati. Ma io non ci credo che Alfredo ha corrotto il mondo: aveva appalti ovunque, da Atene, a Venezia. Leggi il seguito di questo post »

Pubblicato su cronaca, politica. 1 Comment »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: