Rai, Villari espulso dal Pd. Fini e Schifani:”Si dimetta per rispetto delle istituzioni”

Ad annunciare la notizia è stato il presidente del gruppo dei senatori. Nessun commento da parte dell’interessato, mentre sul caso sono intervenuti anche i presidenti di Camera e Senato, chiedendo le sue dimissioni. ”Il compito del neo presidente della commissione di vigilanza Rai Villari si è positivamente concluso con l’eliminazione della situazione di stallo”, ha sottolineato Schifani. Fini si è invece appellato al rispetto delle istituzioni: ”Sacrifichi le ragioni giuridiche che certamente ha sull’altare della responsabilità politica”. Il senatore Riccardo Villari è stato espulso dal gruppo del Pd del Senato. A renderlo noto è stato il presidente dei senatori del partito Anna Finocchiaro. Decisione che è stata presa all’unanimità dopo una riunione del direttivo di circa 2 ore e mezzo.NO COMMENT Da parte sua il senatore Villari non ha voluto rilasciare dichiarazioni. “Non ho commenti da fare” ha detto a proposito degli ultimi sviluppi sulla vicenda legata alla sua elezione.

LE RICHIESTE DI SCHIFANI Intanto sulla vicenda sono intervenuti sia il presidente del Senato Renato Schifani, sia quello della Camera Gianfranco Fini. Il compito del neo presidente della commissione di vigilanza Rai Villari “si è positivamente concluso con l’eliminazione della situazione di stallo”, ha sottolineato Schifani, ora, dunque, deve dare seguito alla sua promessa di dimettersi in seguito al raggiungimento di un accordo tra maggioranza e opposizione su un nuovo nome. ” Lui stesso aveva annunciato più volte che, una volta raggiunto un accordo tra maggioranza e opposizione, si sarebbe fatto da parte. Mi pare che questo accordo ci sia: la commissione si è insediata nella sua interezza attraverso l’elezione dell’ufficio di presidenza. Ritengo dunque che l’iniziativa del senatore Villari possa definirsi conclusa e che il senatore possa adottare le scelte conseguenti relative al suo mandato e al suo percorso”.

L’INTERVENTO DI FINI Il presidente della Camera ha invece chiesto il rispetto delle istituzioni. “Faccio appello al senatore Villari- afferma Fini – perché sacrifichi le ragioni giuridiche che certamente ha, in quanto regolarmente eletto Presidente della Commissione di Vigilanza Rai, sull’altare della responsabilità politica”. Per il presidente della Camera la volontà di maggioranza e opposizione di convergere sul nome del senatore Zavoli ”deve indurre il senatore Villari a rassegnare le dimissioni per garantire piena funzionalità alla Commissione, dimostrando così di avere un rispetto per le istituzioni assai più apprezzabile di qualsivoglia valutazione meramente formale”.
Unione Sarda 20 novembre 2008

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: