Chiaiano, visita alla cava. Per il prof. Ortolani lavori inadeguati. Operai e militari a rischio

Cava di Chiaiano sorvegliata dall'esercito

RIFIUTI: CHIAIANO, PER COMUNE MARANO SCARSE MISURE SICUREZZA

Prof. ORTOLANI: iL TAVOLO TECNICO NON C’E’ MAI STATO

(AGI) – Napoli, 13 ott. – Per gli amministratori del Comune di Marano, confinante al territorio del quartiere partenopeo di Chiaiano dove si sta allestendo la discarica di Napoli, i lavori in corso nel sito dell’ex cava Poligono sono “sconsiderati” ed effettuati “in violazione delle norme in materia di sicurezza”. In una nota che da’ conto della visita alla discarica in allestimento del sindaco Salvatore Perrotta e dei suoi assessori ‘ad hoc’ Franco Ortolani e Giovanni de’ Medici (entrambi tecnici indicati dai comitati anti-discarica, il primo anche consulente per un periodo dell’ex Commissariato per l’Emergenza rifiuti della Campania), il primo cittadino lamenta l’assenza di “interlocutori tecnici” della struttura del sottosegretario All’Emergenza rifiuti durante una “visita istituzionale” e la negazione dell’accesso alla cava di quella che definisce “una troupe televisiva indipendente che sta girando un documentario sulla vicenda”. “I lavori in parete appaiono inadeguati – dice de’ Medici, riferendosi alla messa in sicurezza delle pareti della cava che presentano linee di frattura – vi sono forti dubbi sull’efficacia e non abbiamo potuto vedere sul ciglio se sia stata effettuata la sistemazione idraulica. Siamo di fronte a un intervento sconsiderato che sconvolge un’area ad alto rischio”. Ortolani riferisce di aver evidenziato che lavoratori e militari “sono esposti a grave rischio per la vita specie con l’approssimarsi della stagione delle piogge. Ho mostrato carte alla mano le fratture che isolano i prismi che potrebbero distaccarsi dalle pareti e che nella strada di accesso il brecciame, negli ultimi 40 metri poggiato su una lingua di tufo, senza canalizzazione potrebbe dar luogo a uno sprofondamento. Inoltre non e’ stata fatta alcuna bonifica alla piattaforma di base della cava”. A parlare di violazioni della legge sulla sicurezza nel lavoro e’ il consigliere comunale di fresca delega al Lavoro Gemma Infantocci per la mancanza del “responsabile di cantiere, mezzi in movimento senza opportuna cartellonistica, alcuni operai senza casco e altri senza scarponi antinfortunistici”. Questa sera Ortolani riferira’ in Consiglio comunale della visita e il sindaco Perrotta inviera’ una lettera a quello di Mungano e al presidente della VIII municipalita’ di Napoli per tenere un consiglio congiunto. (AGI)

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: