ALITALIA: FORZA GERMANIA

Dopo sì dei piloti, Alitalia aspetta hostess, steward  e partner straniero

Note di Wildgreta: Dal momento che tutti litigano per rivendicare il merito del salvataggio Alitalia, vorrei dare anche la mia opinione. E’ gratis e si può anche saltare direttamente all’articolo che segue senza leggerla. Opinione di Wildgreta: Il merito della soluzione Alitalia è dei piloti e di Letta. Il demerito di Berlusconi è quello di aver remato contro la soluzione Air France, nettamente migliore. La colpa del fallimento Alitalia è di chi non ha fatto nulla per impedirlo in passato, ma anzi ha munto la mucca finchè non è caduta stremata. Ovvero le stesse persone che oggi vorrebbero essere portate in trionfo.Qualora nei prossimi giorni BRUXELLES sollevasse irregolarità (come i debiti che dovranno pagare i cittadini o altro), il ritornello “Tutto merito nostro”, muterà in “Tutta colpa vostra“, con la stessa tranquillità con cui si beve un bicchiere d’acqua. Molti cittadini, però, non se ne accorgeranno nemmeno e , anzi, diranno che un santo come Berlusconi viene ancora perseguitato dai giudici mentre, dopo aver salvato l’Alitalia, si appresta a salvare l’Italia intera.

I piloti firmano. Ora Alitalia aspetta hostess e steward.Ruolo chiave per il partner straniero
ROMA – I piloti hanno firmato ma discutono ancora, polemici per come i loro front- men Berti e Notaro hanno chiuso l’accordo. Gli assistenti di volo non hanno ancora firmato, a parte i 300 iscritti all’Anpav. Sono attesi lunedì mattina a palazzo Chigi dove arriveranno con una risposta già pronta, un si o un no, quello che verrà fuori dalle consultazioni tra i lavoratori avvenute tra sabato e domenica.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Il pm chiede l’invio alla Consulta anche degli atti del processo Mills

E’ accaduto già ieri nel corso del dibattimento sul caso Mediaset, sospeso
Ma stavolta i giudici hanno annunciato la decisione per il 4 ottobre
Il pm chiede l’invio alla Consulta anche degli atti del processo Mills

Leggi il seguito di questo post »

JATEVENNE DAY: TENSIONE ALTA, BLOCCHI A CHIAIANO

2008-09-27 21:22

Contro la discarica sfilano in 5000

(ANSA) NAPOLI – Migliaia di dimostranti sono scesi in strada per dire no alla discarica. I tafferugli scoppiati dopo fallimento della trattativa, per permettere a una delegazione di cittadini di entrare nel sito. Cariche della polizia.

Scontri fra forze dell’ordine e manifestanti si sono verificati in via Cupa del Cane a Chiaiano. Dopo una prima carica di alleggerimento, si è verificato lo scontro con lancio di oggetti da parte dei manifestanti e lancio di lacrimogeni da parte delle forze dell’ordine. La polizia è poi avanzata con le camionette, respingendo indietro i manifestanti fino alla parte iniziale di via Cupa del Cane. Leggi il seguito di questo post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: