SICUREZZA: DI PIETRO, C’E’ FASCISMO MODERNO ‘FAMIGLIA CRISTIANA’ NEL GIUSTO

Roma, 14 ago. (Adnkronos) – “Dopo populista, sinistroide oltranzista, giustizialista, etichettature che mi hanno coinvolto in prima persona, arriva una nuova definizione di chi non e’ allineato al servilismo di governo: cattocomunista. Questo e’ l’ultimo attacco che il regime Berlusconi IV ha sollevato nei confronti di ‘Famiglia cristiana’, rea di aver criticato alcune iniziative di questo teatrino di governo”. Lo sottolinea sul suo blog Antonio Di Pietro. “La tecnica -prosegue l’ex pm- e’ sempre quella: l’evocazione dell’antiberlusconismo e del comunismo. Queste accuse ricorrono ogni qual volta si mettono in discussione in modo democratico le scelte adottate dalla maggioranza. Nessun dialogo. Questo e’ la linea politica dell’attuale governo. Questa e’ la nuova linea di un fascismo moderno. ‘Famiglia cristiana’ -conclude Di Pietro- e’ nel giusto”.
(Red-Pol/Gs/Adnkronos)

A Ferragosto anche la politica sotto l’ombrellone

 

Veltroni e l'ombrellone

8-14 20:39
di Silvia Gasparetto

(ANSA) ROMA – Il Viminale aperto per il consueto appuntamento con le forze dell’ordine è l’unica eccezione alla regola che vuole, almeno per il giorno di Ferragosto, anche la politica in toto in vacanza. Il ministro dell’Interno, Roberto Maroni, insieme ai sottosegretari Gianni Letta e Guido Bertolaso, sarà al lavoro per la riunione del Comitato Nazionale per l’Ordine e la Sicurezza, mentre maggioranza e opposizione si godono gli ultimi scampoli di riposo sotto l’ombrellone. Se il Parlamento, infatti, riaprirà i battenti solo a settembre, i politici di entrambi gli schieramenti saranno impegnati, nella seconda metà di agosto, nelle feste di partito. Il 15 agosto, però, la parola d’ordine è relax. Leggi il seguito di questo post »

FAMIGLIA CRISTIANA (OSSIA QUELLO CHE GLI ALTRI MEDIA NON DICONO)

Scritto da NEHEMIA Il 13/08/2008
ROMA –l settimanale dei Paolini risponde agli attacchi degli esponenti della maggioranza
dopo l’editoriale sulla “finta emergenza sicurezza”: “Non siamo cattocomunisti”
Famiglia Cristiana rilancia

“Speriamo non rinasca il fascismo”
E di nuovo attacca la norma sulle impronte ai bambini rom: “Una trovata sciocca e inutile”
La difesa: “Siamo e saremo sempre in prima linea su tutti i temi eticamente irrinunciabili”

ROMA – Il settimanale Famiglia Cristiana torna all’attacco sulla politica del governo in materia di sicurezza, augurandosi che “non sia vero il sospetto” che in Italia stia rinascendo il fascismo “sotto altre forme”. La rivista dei Paolini, che lunedì scorso aveva attaccato l’esecutivo per la “finta emergenza sicurezza”, replica anche alle dure critiche che gli sono arrivate dopo quell’articolo dagli esponenti della maggioranza: “Non siamo cattocomunisti”. Leggi il seguito di questo post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: