Quant’è bella la tv di sinistra, così leggera da volare via

Con straordinaria prontezza di riflessi, la sinistra a vocazione maggioritaria comincia a sospettare che la tivù possa condizionare le scelte politiche dei cittadini, e corre ai ripari.
Red Tv – Nota come la televisione di Massimo D’Alema, si ripropone di riportare l’accento sulla questione culturale.
Pierluigi Bersani intervisterà alcuni cantanti, Bobo Craxi intervisterà alcuni cantanti, Antonio Polito intervisterà alcuni cantanti. Gli spazi informativi saranno appaltati alle migliori firme de «Il Riformista», in modo che il pubblico rimpianga già da subito i cantanti.

YouDem Tv – Nota come la tivù di Veltroni, debutterà in ottobre sul web. Sarà una tivù leggera, in linea con il partito leggero, con contenuti leggeri: si consiglia di ancorare il computer alla scrivania prima che se ne voli via al primo alito di vento. Il palinsesto prevede telefilm ma anche informazione. In omaggio alle diverse linee del partito, telefilm e informazione verranno trasmessi contemporaneamente con un interessante effetto dissolvenza, anche questo in omaggio alla linea del partito. Teodem Tv – Nota come la tivù della penitenza, sarebbe allo studio della componente più devota del Pd. Nasce dall’esigenza di coprire adeguatamente quei venti minuti al giorno in cui le reti nazionali non parlano del papa e dei vescovi. Non è necessario accenderla e sintonizzarsi sul canale: appendendosela al collo per qualche ora, Teodem Tv sostituirà il cilicio.
Liberal Tv – Nota come la tivù dell’ala imprenditoriale del Pd, espressione di una sincera posizione liberista, stenta a decollare perché le maestranze vengono licenziate ogni due giorni in omaggio alla filosofia della rete. Vicina alle posizioni della confindustria veneta, ha già chiesto, per affinità ideologica, di appoggiarsi alle frequenze Mediaset, azienda che Massimo D’Alema ebbe a definire «una risorsa per il Paese». Probabilmente pensava a Lucignolo.
Il Manifesto 10 agosto 2008

Annunci

4 Risposte to “Quant’è bella la tv di sinistra, così leggera da volare via”

  1. Neclord Says:

    Come commentare una notizia del genere? Sono curioso di vedere qualche trasmissione per vedere se almeno sono capaci di mettersi d’accordo sul palinsesto, dato che non sanno manco decidersi su un referendum.

  2. wildgreta Says:

    Io sono atterrita dall’incapacità del Pd di andare incontro alle aspettative del suo elettorato. Ho chiesto più volte da questo blog se esistesse qualcuno contento di Veltroni e della politica del PD ma non mi ha mai risposto nessuno. Ieri ho letto che per il PD l’antiberlusconismo è finito e che bisogna aprirsi all’UDC. Se questa sarà la futura politica del PD, non credo per il PD esista un futuro. Ma naturalmente, potrei essere io a sbagliarmi perchè non capisco la società in cui vivo.

  3. paolo Says:

    Molti del PD non sono contenti di Veltroni e aspettano che Bersani si candidi come segretario, vedrai tra qualche mese o dopo le europee succederà.

  4. wildgreta Says:

    Se continua così, le europee saranno una debacle per il PD e Veltroni dovrà andarsene per forza. In un sondaggio di oggi il PD è al 28 % di consensi, Di Pietro all’8%, mentre Berlusconi e il governo sono in crescita. Se posso spiegarmi i primi due dati, non riesco a capacitarmi del terzo. Saranno tutti veri?


Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: