Veronica e Silvio non si lasceranno: due cuori e una condanna, quella di doversi amare

//kennedy84hastalagiobbasiempre.files.wordpress.com/2007/10/veronica_lario.jpg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.

Veronica Lario in una vecchia foto stile Carfagna prima di "prendere il velo"

La condanna di  doversi amare fino alla fine

di Wildgreta

Si susseguono le nauseabonde cronache su Silvio e Veronica. Oggi tocca al Corriere della Sera, con questo articolo di Maria Latella. Lascio a voi il giudizio sull’articolo ma mi permetto di dare un consiglio a Lady Veronica: basta con i ritocchi leggeri, basta con i filler che si fanno per evitare il lifting. Meglio fare n intervento radicale, piuttosto che apparire come una maschera gonfia e deformata di ciò che si era vent’anni prima. I soldi non mancano, le conoscenze neppure.
Veronica e Silvio, l’estate del gran ritorno «Rimasto male chi credeva divorziassi»
Le foto della coppia mano nella mano e il cambio di look della riservatissima first lady

Sono più o meno quindici anni che Silvio Berlusconi sacrifica l’agosto per tutti noi. Per noi che lavoriamo nei giornali, intendo. Un’estate si offre, forse inconsapevolmente, ai fotografi in compagnia di una bella squadretta di amici. Tutti in candida divisa, tutti di corsa sul curatissimo prato di Bermuda.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Schiaffo a Berlusconi dalla NBC:«È troppo anziano per andare a Pechino»

 

Toni da sfottò dei presentatori della tv Usa durante la cerimonia dei giochi

Non sono stati risparmiati neanche gli atleti italiani: mostrati per pochi secondi come quelli del Mali e Gabon

NEW YORK – Italia che conta poco, Italia da barzelletta. E’ questa l’immagine che milioni di americani hanno ricevuto venerdì sera nel guardare la cerimonia d’apertura dei Giochi di Pechino, trasmessa durante il prime time, – con una differita di ben 12 ore – dalla NBC. Che ha sborsato 894 milioni di dollari per ottenere i diritti in esclusiva per gli Stati Uniti. Quando, verso la fine dello show, i riflettori sono toccati all’Italia, il tono dei due presentatori Bob Costas e Matt Lauer è passato dal serio al faceto. «Il primo ministro italiano Silvio Berlusconi ha rinunciato ad essere qui stasera insieme agli oltre 80 capi di stato», hanno spiegato ridacchiando i due mezzibusti della NBC, «Perché a Pechino fa caldo. Troppo caldo per lui». Dopo aver ironizzato sull’immensa fortuna di Berlusconi («il più ricco magnate italiano dei media che è anche primo ministro del Paese»), e sulla sua età («a 72 anni è troppo anziano per un viaggio del genere»), i due presentatori hanno concluso spiegando ai telespettatori che «se sei ricco e potente come lui, puoi permetterti di startene a casa a guardare la cerimonia. Comodamente seduto davanti alla tv». Leggi il seguito di questo post »

Per Del Turco ancora nessuna decisione per domiciliari

L’ex governatore della Regione coinvolto nello scandalo della Sanità abruzzeseIeri la richiesta dei pm della Procura di Pescara perchè non ci sarebbero più pericoli di inquinamento delle prove, reiterazione del reato e fuga. L’impressione è’ che il gip che ha firmato l’ordinanza possa esaminare la richiesta agli inizi della prossima settimana

ascolta la notizia L’Aquila, 9 ago. – (Adnkronos) – Cresce l’attesa con il passare delle ore sulla decisione per la scarcerazione di Ottaviano Del Turco, l’ex governatore della Regione Abruzzo coinvolto nello scandalo della sanita’ abruzzese per un presunto giro di tangenti. Ieri i pm della Procura di Pescara avevano fatto richiesta al gip di trasformare la custodia cautelare in carcere per Del Turco in arresti domiciliari perche’ non ci sarebbero piu’ pericoli di inquinamento delle prove reiterazione

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: