Alessandra Mussolini e le adozioni ai single e coppie di fatto: le reazioni

Alessandra Mussolini quando non era in un "governo di sinistra"

di Wildgreta

Approvo in pieno quanto proposto da Alessandra Mussolini, ma credo che l’idea delle adozioni anche a coppie di fatto e genitori single, non riuscirà ad oltrepassare il muro clericale e finto moralista dei suoi compagni di governo. Berlusconi dice che il suo è un “governo di sinistra”,  e allora come definirà questa uscita della Mussolini, troppo di destra?

Di seguito, le reazioni

 ROMA «Sì alle adozioni ai single. Si anche alle coppie di fatto». L’apertura, a sorpresa, arriva da Alessandra Mussolini, deputata del Pdl e presidente della Commissione bicamerale per l’Infanzia, in un’intervista a «Klauscondicio», la trasmissione che Klaus Davi conduce su YouTube. «L’idea che ci possa essere una legge che consenta anche in Italia l’adozione ai single mi trova d’accordo – ha detto la Mussolini -. Molti bambini, infatti, hanno un miglior rapporto con un’unica persona, anche single, quindi se un individuo riesce a dare amore ad un bambino ed a toglierlo dall’istituto per me va bene. Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Lodo Alfano. Di Pietro presenta referendum abrogativo. Parisi (Pd): lo firmerò

di Wildgreta

(AGI) Chissà se lo firmerà anche Walter Veltroni, chissà se lo riterrà abbastanza pacato da meritare il suo assenso. Mi auguro di sì e , comunque, non penso che i cuoi elettori sarebbero d’accordo se Uòlter decidesse di non aderire. Fra la sua raccolta firme “Salviamo l’Italia”, ovvero solo una condanna morale del governo Berlusconi e un refrendum abrogativo, credo sia più incisivo il secondo. O no?

Anche Arturo Parisi, leader degli ulivisti del Pd, firmerà il referendum abrogativo del lodo Alfano presentato questa mattina presso la Corte di Cassazione da una delegazione di Italia dei Valori guidata da Antonio Di Pietro. «Anche se non mi nascondo le enormi difficoltà che ci attendono – spiega Parisi- penso che sia meglio rischiare la sconfitta che accettare già in partenza la resa. Berlusconi ha approfittato di una maggioranza parlamentare di gran lunga superiore ai suoi reali consensi.

Leggi il seguito di questo post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: