Di Pietro: “Rispetto Napolitano, ma il lodo Alfano è immorale”

 

Berlusconi

Il leader di Italia dei Valori: «Questa legge è incostituzionale»
ROMA
«Rispettiamo la decisione del capo dello Stato, ma non la condividiamo per niente». Così il leader di Italia dei Valori, Antonio Di Pietro, parlando in sala stampa a Montecitorio a proposito della firma di Napolitano al lodo Alfano. Poi Di Pietro ha aggiunto: «Io la penso come quei cento costituzionalisti che hanno detto che questa legge sia incostituzionale. E comunque è immorale».


Poi l’ex pm ha ribadito l’intenzione di iniziare la raccolta di firme per un referendum abrogativo: «Nei prossimi giorni andremo alla Cassazione per depositare il quesito referendario, raccoglieremo le firme e chiederemo ai cittadini italiani se stanno dalla parte di quelli che vogliono la legge uguale per tutti oppure se stanno dalla parte di quelli che non vogliono che non si sappia che il presidente del Consiglio è un mascalzone».

Annunci

6 Risposte to “Di Pietro: “Rispetto Napolitano, ma il lodo Alfano è immorale””

  1. Giulio Says:

    Ho un grande problema: sto provando a spiegare in cosa consiste il ‘Lodo Alfano’ ad un mio amico che vive in Turchia ma faccio molta fatica perchè crede che lo stia prendendo in giro…
    Questa non mi sembra una repubblica, ma un sultanato.

  2. wildgreta Says:

    Lo sta diventendo velocemente. la proverbiale lentezza italiana nell’affrontare i problemi urgenti, in questo caso non si è manifestata. In tre mesi sono stati spazzati via (al posto dei rifiuti) tutti i problemi che affliggevano il premier. Spiega al tuo amico che gli Italiani sono disperati e che, ogni mattina, appena svegli si domandano come sia potuto accadere. Poi, leggendo una qualsiasi dichiarazione di Veltroni, trovano la risposta.

  3. Giulio Says:

    Veltroni… che delusione!
    E pensare che due anni fa lo avrei voluto candidato al posto di Prodi (che visto l’andazzo attuale, andrebbe beatificato).
    Ora per avere uno straccio di opposizione tocca affidarsi a Di Pietro.

  4. wildgreta Says:

    Giusto, c’è rimasto solo lui. Probabilmente Veltroni è un bluff che ha ingannato un po’ tutti. A proposito, mi stavo domandando una cosa: secondo te chi firmerà la petizione lanciata da Veltroni?

  5. Giulio Says:

    Guarda, a me una persona molto addentrata nel Palazzo mi aveva sempre detto: “ma non avete capito che Veltroni è finto?”.
    E io, ingenuamente, mi ero rifiutato di credergli. Poi è anche vero che lquesta stessa persona stimava molto Capezzone e oggi ho scoperto che l’ex radicale e antiproibizionista è diventato portavoce del gruppo di Silviolo…
    Veltroni prima crea il PD (“meno L”, come dice Grillo), si rifiuta di andare in piazza, prende le distanze da ogni manifestazione contro il governo, vuole fare l’opposizione-ombra, cordiale e gentile, cerca un accordo impossibile con il nuovo Sultano d’Italia, poi lancia le petizioni?
    Se mi arriva tra le mani quel foglio ci faccio un falò a ferragosto…

  6. wildgreta Says:

    Grazie per la risposta. Adesso lo chiederò ufficialmente con un articolo a tutti. Vediamo chi mi risponde e cosa mi risponde. Sono d’accordo con te. A presto, Wildgreta


Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: