Di Pietro: “Rispetto Napolitano, ma il lodo Alfano è immorale”

 

Berlusconi

Il leader di Italia dei Valori: «Questa legge è incostituzionale»
ROMA
«Rispettiamo la decisione del capo dello Stato, ma non la condividiamo per niente». Così il leader di Italia dei Valori, Antonio Di Pietro, parlando in sala stampa a Montecitorio a proposito della firma di Napolitano al lodo Alfano. Poi Di Pietro ha aggiunto: «Io la penso come quei cento costituzionalisti che hanno detto che questa legge sia incostituzionale. E comunque è immorale».

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

IL VAMPIRO DI ARCORE

Veltroni: Silvio voleva il mio sangue.Bonaiuti: Falso, unico vampiro è lui

(foto dal sito:mazzantieditori.it)

Il leader Pd accusa il premier di aver ordinato l’attacco sul presunto buco di bilancio
Il portavoce del governo smentisce: “Berlusconi non ha mai detto nulla di simile”

di Wildgreta

Lo spunto è questo articolo di Repubblica sul presunto buco di bilancio al comune di Roma, la cui polemica sarebbe stata confezionata a tavolino dagli uomini di Berlusconi, dopo aver ricevuto l’ordine supremo del capo:”Voglio il sangue di Veltroni”. A parte il merito della polemica, è il tono che preoccupa. Il livello del dibattito politico si abbassa sempre di più, o forse non si è mai alzato. Inutile invocare l’impiego del Viagra o di altri rimedi miracolosi. Nella politica italiana, ormai, i toni da osteria hanno soppiantato tutto il resto. Quindi, non stupiamoci se, dopo giorni, fra i termini più ricercati nei motori di ricerca c’è ancora “intercettazioni carfagna”. L’unico vero miracolo compiuto dal premier,  a quanto pare,  è quello di essere tuttora un mandrillo. Ma se dalle intercettazioni crollasse anche questa certezza, davvero per l’Italia si esaurirebbe anche l’ultimo filo di speranza. Di seguito, l’articolo di Repubblica sui politici vampiri. Leggi il seguito di questo post »

Di Pietro: «È solo l’inizio, ora sistemerà i suoi amici a cominciare da Mills»

L’intervista Il leader dell’Idv: «Raccoglierò le firme per il referendum»

BERLUSCONI ESULTA PER IL LODO ALFANO

Fabio Perugia -iL TEMPO 23 LUGLIO 2008

È pronto a tornare tra la gente. A raccogliere firme per un referendum che cancelli il Lodo Alfano. Perché «questo è solo l’inizio. Berlusconi andrà avanti, per ora ha sistemato i suoi interessi ma tra un po’ di tempo farà lo stesso anche con i suoi amici». Leggi il seguito di questo post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: