Cosa dice il lodo Alfano

IL SALVAPREMIER

ROMA (11 luglio) – Queste le disposizioni principali del lodo Alfano approvato giovedì dalla Camera e che ora passa all’esame del Senato.

Sospensione. I processi contro il Capo dello Stato, il premier e i presidenti di Camera e Senato sono sospesi, una sola volta, per la durata della carica.

Prescrizione. Durante la sospensione si ferma anche la prescrizione. Il giudice può in ogni caso assumere le prove non rinviabili.

Ripresa. Il processo riprende quando la persona cessa la carica, salvo che per il premier che riceva un nuovo incarico nella stessa legislatura.

Il governo intande invece accantonare l’ipotesi di bloccare per un anno i processi penali per i reati commessi prima del giugno 2002. Rimane prevista una corsia preferenziale e accelerata per i processi celebrati per reati che destano maggior allarme sociale. Saranno i presidenti di tribunale a decidere quali processi accantonare (ma non sospendere) tra quelli per reati già indultati.

Annunci

3 Risposte to “Cosa dice il lodo Alfano”

  1. indiko73 Says:

    ..mamma mia.. cosa possiamo fare? che ingiustizia.. e io sono per la rabbia espressa dalla guzzanti, mi identifico in quella rabbia.. e ho paura, perchè in tanti siamo cosi arrabbiati. e in tanti a dirci “non è questo il linguaggio, non sono questi i modi……..”. MA PER FAVORE!!! io speravo che ad unanimità ci si sarbbe scagliati contro questo scempio, ed invece a ragionare se il pompino lo ha fatto o meno e tutti contro la guzzanti…. in primis sinistra e intellighentia et artes tipo moretti..(stronzo! si può dire? scusatemi ma i termini che mi vengono sono solo peggio…)… e per questo schifo non ci sono parole? siamo veramente un italietta che si avvia verso periodi molto bui…un teatrino delle ombre su cui cala il sipario…che tristezza. e che rabbia. grazie per il blog, sarai tra i preferiti. ho capito, ahimè da poco, dove trovare Informazione. ma.. aiuto, cosa possiamo fare?

  2. wildgreta Says:

    Lo so. E’ spaventoso, e ora sembra che il PD stia cercando di fare pressioni su alcuni parlamentari rappresentativi dell’IDV, per farli passare con loro. Ma, per fortuna, sono in molti ad aver capito il disastro causato dalla scellerata politica di Veltroni. Moretti, che io amo come regista, questa volta non ha capito nulla. I girotondi erano un’altra cosa perchè il periodo era diverso e la sinistra esisteva ancora. Lui poteva dire a D’Alema:”Dì qualcosa di sinistra”. Ora, lo stesso partito, con un nome diverso, cerca di allearsi con Casini, che ha candidato Cuffaro condannato a cinque anni. Mangeranno insieme i cannoli. Dopo il patto della crostata di D’Alema, sta per arrivare il “patto dei cannoli siciliani”. Per questo ora come ora l’unica speranza mi sembra Di Pietro: lui quei cannoli non li mangerebbe mai.
    Sono contenta che apprezzi quello che dico in questo blog, dobbiamo unire le forze. Wildgreta

  3. indiko73 Says:

    Anche io trovo che l’unico politico che mi sembra che ragioni sia Di Pietro. e il Pd ormai è inguardabile e inascoltabile ..
    gli darei le mazzate a quegli idioti! che delusione.
    Ma se abbiamo una Brambilla, una Carfagna e una Gardini..non potremo avere in parlamento una Guzzanti, un Fo, un Celestini, una Littizzetto?…. Lo so ci sarebbe bisogno di uno Zapatero in parlamento, e i comici in tv e nei teatri a prenderlo in giro e a disfare il mito che da questa distanza si sta creando. Riusciremo mai?


Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: