Sexgate a la italiana: el escándalo salpica a Berlusconi y una ministra

Ecco l’articolo della stampa argentina sulle intercettazioni Berlusconi citato da Sabina Guzzanti nella manifestazione dell’8 luglio a piazza Navona. In questo articolo viene fatto esplicito riferimento al ministro  Mara Carfagna.
En una causa penal que se le sigue, surgieron datos comprometedores. Por: Julio Algañaraz
LA BELLA MARA. LA MINISTRA DE IGUALDAD DE OPORTUNIDADES FUE FINALISTA PARA LA ELECCION MISS ITALIA EN 1997
1 de 2

El primer ministro Silvio Berlusconi y una ministra de su gabinete han quedado en el centro del escenario de un vasto escándalo ya bautizado “sexygate”, como el que hace diez años casi le cuesta la presidencia de los Estados Unidos a Bill Clinton, a raíz de sus comprobados juegos de sexo oral en la sala oval de la Casa Blanca con la becaria Mónica Lewinsky. Desde hace varios días, tanto en la prensa como en los ganglios del poder político italiano, especialmente las Cámaras de Diputados y Senadores, crece el se dice . Se dice que en la Caja de Pandora de las 8.400 intercepciones telefónicas realizadas por la justicia de Nápoles en una causa de corrupción que podría terminar en un proceso penal contra Silvio Berlusconi, hay algunas llamadas que no tienen relevancia penal pero son un cóctel explosivo por su fuerte contenido erótico y las referencias al sexo oral, que los italianos llaman il pompino. Hasta ahora esas intercepciones no han terminado en las páginas de algún diario o revista, como es usual en este país, ni en la línea de los sitios de Internet, donde brotan como manantial los chismes de todo tipo.

Pero el diario La Repubblica cita a la ex viceministro de Relaciones Exteriores y dirigente socialista Margarita Boniver, devota partidaria de Berlusconi, que reconoce la existencia de los mensajes a luces rojas .

Según la prensa, en los diálogos telefónicos Berlusconi y su actual ministra de Igualdad de Oportunidades, Mara Carfagna, de 37 años, intercambiarían frases de tono más que subido con alusiones a il pompino . En la época en que fueron realizadas las intercepciones judiciales, il Cavaliere era el jefe de la oposición y Carfagna, una soubrette de fama creciente en la televisión.

De una gran belleza, Mara (María del Rosario), había sido ya la causa de un escándalo que estalló en enero del año pasado, cuando en la consigna de premios de sus canales de televisión (Berlusconi es propietario de las tres grandes redes comerciales de la televisión), el entonces jefe de la oposición conservadora le dijo públicamente: Si no fuera casado, me casaría contigo .

La segunda esposa de Berlusconi, Verónica Lario, otra gran belleza y madre de tres hijos (il Cavaliere tiene otros dos de su primer matrimonio), hizo explotar su ira en una carta abierta al marido que publicó el diario La Repubblica, exigiéndole que pidiera perdón. Berlusconi se apresuró a satisfacer el pedido.

Mara es de Salerno y su biografía comprende las actividades en televisión, el mundo del espectáculo y la vida mundana. Pero Carfagna también estudió danza clásica, canto y es licenciada en Derecho.

Qué pasaría si Clinton hubiera nombrado a Mónica Lewinsky ministro , se preguntó el diputado opositor Massimo Donadi. El ex fiscal del proceso Manos Limpias de Milán, Antonio Di Pietro, duro opositor parlamentario de Berlusconi, señaló que no se puede refugiar en el privado quien nombra una ministra de la República por razones ajenas a sus funciones institucionales .

Di Pietro había acusado hace poco de magnaccia (cafischo diría un argentino, o sea explotador de mujeres) al primer ministro, después que el semanario L Espresso reveló hace dos semanas intercepciones telefónicas con diálogos entre Berlusconi y el ex director de la RAI, la televisión privada, Antonino Saccá, en la que el entonces jefe de la oposición y dueño de la compañía de TV rival, le pidió a su amigo que diera trabajo a cinco soubrettes y actrices de poco relieve. En particular, Berlusconi señaló a Antonella Troíse. Es una loca que dice que yo la perjudico y se está haciendo peligrosa , le dijo. Para todos el pedido lucía como una forma eficaz de hacer callar a la Troíse, vaya a saber por qué.

Para parar el aluvión que se le venía encima, Berlusconi anunció un decreto de su gobierno prohibiendo la difusión de las interceptaciones telefónicas. Luego dijo que no necesitaba nuevas normas , tras que sus amigos lo calmaran y los magistrados napolitanos que lo investigan afirmaran que destruirán las llamadas telefónicas sin relieve penal . Pero en Italia es muy difícil que esto ocurra al cien por ciento.

En una conferencia de prensa, ayer Berlusconi anunció que no presentará un decreto de ejecución inmediata sino un proyecto de ley que discutirá el Parlamento.

Pese a todo el fango que me echan encima los sondeos demuestran que los italianos siguen apoyándome , aseguró el primer ministro conservador

Berlusconi y su alianza de centroderecha con la Liga Norte ganaron en abril pasado ampliamente al Partido Democrático, la nueva fuerza de centroizquierda que gobernaba hasta entonces y luego hasta perdió la alcaldía de Roma. Así, Silvio Berlusconi volvió a ser primer ministro por tercera vez en su vida.

Lo que aparece en la prensa -dijo ayer- se concentra en los hechos que nada tienen que ver con el programa del ejecutivo y llevan al primer plano el ataque constante de cierta magistratura a quien debe gobernar, elegido por el país, mientras se quiere subvertir el voto de los italianos.

Annunci

52 Risposte to “Sexgate a la italiana: el escándalo salpica a Berlusconi y una ministra”

  1. Loris Magenta Says:

    BRAVI CAZZO CERTE COSE IN ITALIA NON POSSIAMO SCRIVERLE!

  2. Pippo Says:

    Non si trovano le intercettazioni in altre lingue os iti stranieri?

  3. wildgreta Says:

    E secondo te, se fossero state reperibili da qualche parte non le avrebbero già pubblicate? C’è la febbre d intercettazione- Carfagna. Potrebbe cadere il mondo, ma in questi ultimi giorni gli articoli più ricercati sarebbero quelli. Mi dispiace solo che le altre cose che stanno succedendo non interessino allo stesso modo.

  4. PIERO Says:

    la carfagna è una vergogna x l’italia.

  5. anna Says:

    è berlusconi che è una vergogna per l’italia, è lui che corrompe tutti, dai giudici alle veline. se è vero, la carfagna è solo un’altra sua vittima, come migliaia di persone, uomini e donne. la rabbia è che in televisione si dice per lo più quello che vuole lui, ed è solo quello che alla fine arriva alla massa. che peccato

  6. Peppe Says:

    RAGAZZIIIIIIIII
    DOPO ROCCO SIFFREDI IL + GRANDE SCOPATORE ITALIANO
    ADESSO IL MIO IDOLO È SILVIO BERLUSCONI CHE OLTRE A FARSI FARE UN POMPINO DA QUELLA POVERETTA DELLA CARFAGNA È RIUSCITO A METTERLA NEL CULO A TUTTI GLI ITALIANI PER 14 ANNI AHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHH
    QUEL PORCO DI SILVIO
    COMPLIMENTI A TUTTI PER X AVER RESO NOTO IL TESTO DELL’INTERCETTAZIONE

  7. Linda Says:

    Vittima, insomma… è una profittatrice senza morale e senza rispetto per se stessa. Questo scandalo (se è vero) è molto peggiore di quello Clinton-Lewinsky, perchè Clinton era un uomo attraente e si può capire che piacesse alla ragazza, mentre Berlusconi… e poi la Lewinsky non è stata fatta ministro!
    Che schifo!

  8. camy Says:

    grande peppe te sei il mio mito!

  9. Mora Says:

    Quello che deve preoccuparvi è altro: a stabilire che una donna, un disabile, un povero debbono avere pari opportunità di lavoro, istruzione, salute c’è una che è raccomandata, che ha fatto una scalata sociale senza meriti specifici e quindi incapace di un’ etica adeguata. questo è lo scandalo, chi mi tutela a me, donna, madre, precaria da decenni? la carfagna?

  10. antgri Says:

    Garantire pari opportunità significa dare DIGNITA’ all’essere donna, valore, quindi concorrere AL PARI per ogni diritto nella società civile.

    Arrivare attraverso il sesso ad essere ministro pare sia contro tutto quanto descritto sopra.

    Ma non importa a nessuno… Si guarda all’America solo quando fa comodo!

  11. Pasquino Says:

    Dare pari opportunità potrebbe anche voler dire: consentire ad ogni donna o equiparata di eseguire una fellatio quasi perfetta al “sovrano” per accedere alle alte sfere del buon governo, che, vista la situazione, se gli togli il pompino che buon governo è?

  12. spont Says:

    La Carfagna è una gran fica!!!!

  13. wildgreta Says:

    Encomiabile il tuo commento.

  14. pierangelo solmi Says:

    certe cose lasciano l’amaro in bocca

  15. Fabiola Says:

    Ma è possibile che quest’uomo non si lasci in pace? Non sta mica violentando una minorenne…. e allora???? Forse ci sarebbe qualcosa di piu’ grave di cui parlare che delle avventure amorose di Berlusconi… Ma siccome tutti i piranha sono pronti ad attaccarlo, SE NE DIMENTICANO!
    A me fa piu’ schifo una Gregoraci!!! Ariciaoooooooooooo

  16. wildgreta Says:

    Ciao, Fabiola, scusami se dei tuoi tre commenti ne ho lasciato uno solo, tanto il senso era identico. Mi dispiace che ci siano ancora persone che non hanno capito nulla della storia delle intercettazioni e ripetono frasi senza senso un po’ ovunque. Siamo tutti felici che Berlusconi, alla sua età, sia un mandrillo. Ci mancherebbe. Il problema è che non dovrebbero essere i cittadini a pagare i suoi svaghi. Se è tutto vero ciò che si dice, la Carfagna avrebbe dovuto assumerla in una delle sue aziende, invece di nominarla ministro. Nel primo caso l’avrebbe pagata lui, nel secondo noi. Spero che il concetto sia chiaro per tutti e che non ci si debba più tornare sopra. Ieri l’altro un lavoratore indiano è morto sotto il sole senza soccorsi perchè i suoi datori di lavoro padani non volevano essere multati per aver assunto un extracomunitario senza permesso. Il lavoratore è morto perchè i soccorsi sono stati chiamati due ore dopo, quando l’uomo era stato trasportato su un territorio neutro, ovvero di nessuno. Sono queste le cose di cui bisognerebbe parlare, tanto sentimenti come la vergogna non appartengono alla classe politica, nè tantomeno alle p….

  17. S. Says:

    “Ma è possibile che quest’uomo non si lasci in pace? Non sta mica violentando una minorenne…”

    ho i brividi.
    ci mancava solo che Fabiola aggiungesse qualcosa del tipo “come fanno gli extracomunitari” che ormai pare siano la piaga dell’italia quando in realtà ne abbiamo di ben peggiori.
    aprite gli occhi.
    Quest’uomo che non viene lasciato in pace ha una fedina penale lunga come il ponte sullo stretto di messina che dice di voler realizzare (ma che non farà mai ovviamente).
    Quest’uomo che doveva risolvere i problemi dell’italia in 2 mesi si è risolto solo i suoi.
    Piranha?? e i magistrati sono comunisti che si accaniscono sul povero silvio magari…

  18. Silvio B. Says:

    siete tutti gelosi!

  19. Fabiola Says:

    NON SI CAPISCE AFFATTO CHE SIETE COMUNISTI…. NO, NO… PER NIENTE!!!!
    CIAO, OGNUNO LA PENSA COME VUOLE!!! BACI

  20. Fabiola Says:

    NON SI CAPISCE AFFATTO CHE SIETE COMUNISTI…. NO, NO… PER NIENTE!!!!
    CIAO, OGNUNO LA PENSA COME VUOLE!!! BACI

    ALMENO IN DUE MESI QUALCOSA HA FATTO! E LASCIAMOLO LAVORARE… E DELLA FEDINA DELL’ALTRO CHE C’ERA PRIMA, NE VOGLIAMO PARLARE??? O SI PARLA SOLO DI QUELLO CHE INTERERSSA A VOI? E DI QUELLO CHE HA FATTO L’ALTRO (CIOE’ NIENTE?) NE VOGLIAMO PARLARE… DI TUTTI QUELLI CHE NON HANNO ROTTO LE PALLE A QUELL’ALTRO ED INVECE LO FANNO CON SILVIO, NE VOGLIAMO PARLARE??? OK, OK… BASTA. AH NO, BRAVO/A S. DEGLI EXTRACOMUNITRI, NE VOGLIAMO PARLARE??? aHHHH… pensatela come volete, RIPETO, OGNUNO LE SUE… CIAO CIAO

  21. Fabiola Says:

    NAPOLI E’ ……………….. P U L I T A A A A A A A….
    Il moldavo che ha UCCISO UN ALTRO RAGAZZINO è STATO ESPULSOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOo

  22. wildgreta Says:

    Per Fabiola: hai visto tutte le foto di napoli o solo quelle del centro? Pare che non sia proprio come dicei. Fai un giro in rete e non fidarti della comunicazione pilotata.

  23. giosby Says:

    Sveglia Ragazzi

    En Clarin, giornale argentino, riprende una notizia riportata da Repubblica tre giorni prima …

    Non discuto se il fatto sia vero o meno. Chiaro che se si tratta di corruzione sessuale la cosa è disdicevole, ma non dimentichiamoci un grande SE.

    Ognuno è considerato INNOCENTE fintanto che non è GIUDICATO COLPEVOLE.

    In questo caso non abbiamo neanche una denuncia, e pertanto … il SE è assolutamente OBBLIGATORIO.

    Per i tempi della diffusione delle notizie vedi:

    http://giosby.splinder.com/post/17806052/Sabina+Guzzanti%3A+la+Pinocchiet

    Ciao ciao

  24. wildgreta Says:

    Io credo che tu non abbia capito i termini del problema che non è penale ma morale e istituzionale. I cittadini non possono pagare i divertimenti del premier, i cittadini dovrebbero avere un ministro competente alle parti opportunità. Fine della questine. Che le telefonate esistano lo hanno detto diversi esponenti del PDL (Boniver in primis e poi altri). I “GROSSI se” di cui parli tu non cono pertinenti in una situazione del genere. Vorrei anche sapere come mai Berlusconi non ha messo la Carfagna a fare il dirigente di Mediaset, se doveva farle un favore. O lì pretende dei professionsti?

  25. antgri Says:

    in quale democrazie, in quale paese civile, si tiene al suo posto un MINISTRO…rgazzi un MINISTRO della REPUBBLICA.. che fa un gestaccio all’ìinno nazionale e dice parole infamanti contor i meridionali…
    ma cosa siamo diventati?

  26. wildgreta Says:

    Una dittatura gestita da ignoranti. Ovvero quanto di peggio possa esistere.

  27. antgri Says:

    ed il presidente della camera che fa eco dicendo “beh neppure a me piace Mameli”.. parole FUORI LUOGO per la carica istituzionale che ricopre…
    Poi se ne usciranno con frasi del tipo “beh Bossi è un mattacchione su su dai dai”… 😀

  28. marco Says:

    Non capisco perchè l’articolo non è stato tradotto… in questo modo lo capisce solo chi ha avuto la possibilità di viaggiare/studiare .. è sempre il solito circolo vizioso nel quale bene o male un’ elìte facoltosa ha accesso alle informazioni mentre la maggior parte della popolazione crede d’informarsi guardando il tg1…Nemmeno vernes avrebbe potuto immaginare un viaggio simile nel passato

  29. Fabiola Says:

    Per WILDGRETA: Silvio non ha Chiamato la Carfagna a fare la dirigente Mediaset, perchè sta aspettando TE…. E dai, cavolo!

  30. Fabiola Says:

    Sei Anti Berlusconi e si capisce.. Io sono ANTI ANTI ANTI ANTI ANTI SINISTRA, e si capisce (SPERO TANTO)… Quindi evitiamo di parlarci. tanti baci e buon proseguimento!

  31. wildgreta Says:

    Ecco, brava. Vai a dire cose intelligenti da qualche altra parte. Io e questo blog non siamo alla tua altezza. Anzi, se puoi, dai un contributo extra per lo stipendio della Carfagna. Sai “quelli di sinistra” hanno pochi soldi per definizione.

  32. giosby Says:

    Sicuramente questo governo non è il meglio che ci si può aspettare, ma lo hanno votato gli Italiani, purtroppo.

    Wildgreta dice che i cittadini non possono pagare i divertimenti del premier !

    Non è esatto! Seil premier, come tutti, va in vacanza, lo fa con i soldi dello stipendio che arriva dai cittadini, perciò paghiamo anche i suoi divertimenti …

    Quanto ai fatti, agli indizi, alle prove schiaccianti e a tutto quello che si suppone, la democrazia è una sola e dice:

    nessuna dichiarazione di colpevolezza senza giudizio!

    Qui siamo invece all’opposto: un giudizio senza neanche una denuncia!

    Che cos’è la NUOVA DEMOCRAZIA ?

    Mi sa che la prima legge della nuova democrazia è: tutto ciò che è contro Berlusconi, va bene …

    Attenzione, Berlusconi non mi piace proprio per niente, ma non perciò bisogna abbandonare i principi democratici!

    O no?

    🙂

  33. antgri Says:

    #giosby
    La nuova Democrazia?

    La costruisce chi si fa le leggi per sopprimer ei reati di cui è accusato oppure evader ei procesis prossimi.

    Questa è democrazia giosby? Forse si Angola…

  34. wildgreta Says:

    Io credo che molti non capiscano esattamente cosa stia succedendo in Italia. Nonostante, nel mio piccolo, anch’ io mi sforzi di contribuire ad informare, a volte credo sia tutto inutile. Ci sono persone che non riescono ad inquadrare il problema, così fanno più in fretta a dire che uno è antiberlusconiano. Non è così semplice.

  35. giosby Says:

    Inizio raccontando una storiellina stupida:

    il mio bambino va al supermercato e vede il suo professore di Italiano che ruba il salmone, passa dalla cassa dove paga soltanto una mela e se ne va.

    Io posso dire 2 cose:

    1. non va bene fare così. Dobbiamo denunciare il tuo professore, anche se non lo arresteranno.

    2. se lo fa il professore lo puoi fare anche tu, per favore vai al supermercato e ruba una scatola di formaggini …

    Sembra che in Italia, siccome Berlusconi fa una serie di cose che non sono proprio condivisibili, chiunque può dire e fare qualunque cazzata, tanto, ti rispondono, ma non vedi cosa fa Berlusconi …

    In Italia è successo che la Destra ha vinto le elezioni e la Sinistra le ha perse.

    Non possiamo adesso aspettarci che confischi le fabbriche per darle alla classe operaia …

    Certo, bisogna vigilare sul rispetto delle libertà democratiche e delle regole, e alcune cose in questo senso sono fastidiose. Ok.

    Ma, per il momento, possiamo scrivere in questo spazio quello che ci pare, pertanto la libertà di espressione esiste.

    Poi se noi abbiamo soltanto qualche piccolo blog e Berlusconi ha 3 televisioni + il controllo della Rai + i giornali etc etc è perché lui è stato più bravo di noi, che ci piaccia o no.

    Che poi questa bravura sia stata costruita a suon di corruzioni, alleanze mafiose, intrallazzi di tutti i colori sarà anche vero. Ciò non toglie che ci ha fregato!

    Ma se vogliamo fare la differenza dobbiamo farla veramente, e non giustificare qualunque porcata, perché tanto lui è peggio di noi!

    Altrimenti va a finire che I BULLI SIAMO NOI !

    http://giosby.splinder.com/post/17367352/I+bulli+siamo+noi%3F

    Ciao

  36. giosby Says:

    Inizio raccontando una storiellina stupida:

    il mio bambino va al supermercato e vede il suo professore di Italiano che ruba il salmone, passa dalla cassa dove paga soltanto una mela e se ne va.

    Io posso dire 2 cose:

    1. non va bene fare così. Dobbiamo denunciare il tuo professore, anche se non lo arresteranno.

    2. se lo fa il professore lo puoi fare anche tu, per favore vai al supermercato e ruba una scatola di formaggini …

    Sembra che in Italia, siccome Berlusconi fa una serie di cose che non sono proprio condivisibili, chiunque può dire e fare qualunque cazzata, tanto, ti rispondono, ma non vedi cosa fa Berlusconi …

    In Italia è successo che la Destra ha vinto le elezioni e la Sinistra le ha perse.

    Non possiamo adesso aspettarci che confischi le fabbriche per darle alla classe operaia …

    Certo, bisogna vigilare sul rispetto delle libertà democratiche e delle regole, e alcune cose in questo senso sono fastidiose. Ok.

    Ma, per il momento, possiamo scrivere in questo spazio quello che ci pare, pertanto la libertà di espressione esiste.

    Poi se noi abbiamo soltanto qualche piccolo blog e Berlusconi ha 3 televisioni + il controllo della Rai + i giornali etc etc è perché lui è stato più bravo di noi, che ci piaccia o no.

    Che poi questa bravura sia stata costruita a suon di corruzioni, alleanze mafiose, intrallazzi di tutti i colori sarà anche vero. Ciò non toglie che ci ha fregato!

    Ma se vogliamo fare la differenza dobbiamo farla veramente, e non giustificare qualunque porcata, perché tanto lui è peggio di noi!

    Altrimenti va a finire che I BULLI SIAMO NOI !

    Ciao

  37. giosby Says:

    Il mio post segnalava un link, ma con la segnalazione il sistema non lo accettava, come mai?

    Ecco il link

    http://giosby.splinder.com/post/17367352/

  38. antgri Says:

    cara#gyosby

    la libertà non esiste più…
    se fino ad ora potevamo sapere di calciopoli da oggi nonn è più possibile.

    se fino ad oggi potevamo scoprire se chi ci governa è un mascalzone quindi perseguirlo pe ri suoi reati, oggi non si può più…

    se prima il telegiornal epoteva dare notizia di alcuni intrighi e malefatte oggi non si può più…

    etc etc etc…

    Visto ch ein Italia si è instaurata un repubblica PRESIDENZIALE di fatto, ma SENZA le garazie e le tutele di una repubblica presidenziale VERA…

    è abbastanza rischioso avere uno come Lui al comando, che nei primi mesi di governo ha fatto solo quadrato attorno ai suoi interessi.. con tutte le balle che aveva raccontato in campagna elettorale.

    Al nostro pari forse c’è l’Angola o giòù di lì… le DEMPOCRAZIE, quelle vere, beh non permetterebbero questo, a iniziare dagli Stati Uniti, alla Francia, alla Germania, e così via… nesusno tanto male come noi.

    Questo è un dato di fatto a rpescindere dall’idea politica che si ha: Miter B. (een) ha ucciso la democrazia, o quel poco che ci restava.

  39. antgri Says:

    #wildgreta

    quasi inutile fare INFORMAZIONE, tanto poi vedi come siamo diventati?

    Personcine piccole piccole…

  40. giosby Says:

    antgri, non hai risposto e hai continuato imperterrita a dire …

    Berlusconi bla bla bla

    esattamente come ti ho fatto notare …

    vedi tu

    Sono anche d’accordo che Berlusconi …

    ma allora noi possiamo … bla bla bla ? (fare come o peggio di lui?)

    (sono un maschietto …)

    Ciao

  41. wildgreta Says:

    Per Giosby: non so perchè il sistema rifiutasse il tuo link. Forse non era d’accordo sul titolo del tuo blog, quando affermi che aiuta a crescere. Comunque, non usare gli altri blog per fare pubblicità al tuo. Il link che hai messo non c’entrava nulla con la Carfagna e Berlusconi. Se vuoi segnalare un articolo attinente al tema, va bene. Il resto direi di lasciarlo perdere, ok?

  42. giosby Says:

    Ok wildgreta,

    quando vuoi segnalare le tue storie sul mio blog, sappi che io sono sempre aperto …

    Secondo me bisognerebbe aiutarsi l’un l’altro a fare “rete”, altrimenti vince sempre Silvio … “il Grande Fratello”

    Sul tema, invece non hai nulla da aggiungere?

    Grazie

    Ciao

  43. wildgreta Says:

    Sì, direi che ad ogni manifestazione, ad ogni petizione, ad ogni iniziativa di contrasto alla deriva antidemocratica imposta da questo governo, dovremo essere sempre di più. Senza distinzioni e alla faccia di Veltroni, tra i principali responsabili di questo disastro. Se volevi anche un parere sulla Carfagna, direi che è una incompetente e che non mi va, come cittadino, di mantenere le amiche del premier.Trovo incompetente anche la Gelmini, altra amica del premier (secondo alcuni giornali) . Ma del resto, da un governo composto da persone così ignoranti, non si poteva pretendere che avesse a cuore la scuola.

  44. antgri Says:

    #giosby
    Pardon sei un maschietto pensavo fossi femminuccia!

    Non ho risposto? A quale domanda? 😀

    Ti lascio ai tuoi “bla bla bla” 😉

    Oramai p tutto “bla bla bla” quello che non è in linea con Lui 😀

    Mi hai ricordato i Guzzanti, quando imitavano Schifani e Vito, ben indottrinati dalla scuola di formazione del Partito, tappandosi le orecchie ed urlando “comunista-comunista-comunista… bla bla bla BUBUBUBUBU…” etc etc.. come si confà ai bimbi quando non vogliono sentir ragioni 😉

  45. giosby Says:

    Scusa antgri,

    non ho un particolare interesse per gli aspetti politici della storia.

    Concordo con le critiche che si possono muovere a Berlusconi (le ho condensate in “bla bla” ma non volevo attribuire un significato di inutilità, soltanto che ne possiamo fare innumerevoli …)

    Posso unirmi al coro, d’accordo.

    Ma la mia domanda è un’altra:

    se Berlusconi si comporta in modo scorretto siamo autorizzati anche noi ad essere altrettanto scorretti, o peggio ancora di lui?

    Oppure è meglio essere corretti e richiedere correttezza a tutti?

    Fintanto che utilizziamo i sistemi democratici noi dobbiamo essere i primi a rispettare le regole, se vogliamo avere voce in capitolo quando ci lamentiamo delle scorrettezze degli altri.

    Altrimenti sarà l’eterno gioco del tu fai così, ma certo però anche tu fai cosà …

    Un circolo vizioso.

    Se non siamo in grado di criticare anche le nostre scorrettezze, poi che andiamo a cercare?

    O no?

    🙂

  46. antgri Says:

    #gosby
    Concordo a pieno con te: ognuno deve comportarsi in modo responsabile, tantopiù se chi rappresenta in veste ufficiale il nostro Paese non ricopre meritatamente il suo ruolo.

    Tuttavia è faicoso serrare i ranghi tra le persone “per bene”. Troppi sono i modelli “vincenti” che vengono sputati fuori da qualsivoglia organo di informazione.

    Il qualunquismo del tipo: “tutti sono ladri”, “Ervvabbe’ Lui si fa le leggi ma lo fanno tutti”, “evvabbe’ ma…”… etc, rischia di mandarci allo sfacelo.

    Oggi il pensiero medio dell’italiano è il seguente: “tutti rubano. tutti sono furbi, tutti fregano, allora meglio che lo faccio pure io e magari mi metto con chi lo sa fare bene… tanto è inutile chimera pensare ad un mondo onesto, fatto di gente onesta”. (basterebbe guardare i nostri vicini europei per vedere che si può)

    Questo pensiero ci ha reso persone “piccole-piccole”, incapaci di indignarci, incapaci di aver eun amor proprio, incapaci di essere capaci, chiuse nel proprio micro-mondo che è sicuro dell’ieri, meno dell’oggi e dispera nel domani.

  47. mauro Says:

    x fabiola dopo avere letto i tuoi commenti, a divesa di berlusca e comunismo mi sono chiesto? la sig. fabiola e tanti altri che la pensano in questo modo , ma dove vivono in costa smeralda?
    qui non si tratta solo di sinistra o destra ma di un uomo chiamato silvio berl. che con la politica si e arricchito , acquistava terreni agricoli a prezzi ridicoli ,poi l’amico craxi e tutta la sua banda bassotti x incanto questi terreni diventavano edificabili. con finanziamenti di banche mafiose. Poi le tv private di berlusconi, che tramite come sempre agli appoggi politici (craxi) 3 tv diventano nazionali. a questo punto e un gioco diventare ricchi, paradisi fiscali corruzine e altro. entrata in politica ! spero che tù abbia un pò di fantasia e di materia grigia x capire . tanti soldi tanto potere si e permesso di acquistare dei partiti e uomini, vedi il discorso di ferdinando casini. oltre avere distrutto la politica il paese a rincoglionito una parte del popolo. !!!!!!!!!!!!!!! x fortuna a tutto c’e una fine o nnnnoooooooooo
    e con l’informazione a

  48. Fabiola Says:

    Per MAURO: BASTAAAAAAAAAAAAAAAA…. non vi voglio piu’ sentire, non mi interessano le vostre idee come a voi non interessano le mie.
    Ammiro Silvio, e NON CONDIVIDO LA SINISTRA. Vogliamo parlare di TELEVISIONE? Ok…. MI SPIEGHI PERCHè LA RAI (CHE NON E’ DI SILVIO) CI FA PAGARE IL CANONE E POI CI TRASMETTE UN SACCO DI PUBBLICITA’? MI SPIEGHI PERCHè SOR DALEMA è DI SINISTRA E ABITA A P.ZZA NAVONA IN UNA CASA LUSSUOSA SENZA PAGARE UN C…O? MI SPIEGHI PERCHè A ROMA RUTELLI/VELTRONI NON SE SO FATTI IL CAMPO NOMADI SOTTO CASA LORO INVECE DI CONTINUARE A DEGRADARE LA PERIFERIA DI ROMA QUANDO DOVEVANO PENSARE PRIMA ALLA PERIFERIA??? LA PURE CE STAVANO GLI SCEMI CHE L’HANNO VOTATI.. E CHE HANNO FATTO? NIENTEEEEE PERCHE’ IO CI VIVOOO. CAPITO? VIVO IN UN QUARTIERE DI ROMA CHE PRIMA ERA CARINISSIMO. ORA SEMBRA DI STARE TRA ALBANIA E ROMANIA E COME SE NON BASTASSE SI UBRIACANO SOTTO CASA TUA SENZA FARE NIENTE DALLA MATTINA ALLA SERA, HANNO PICCHIATO IL MIO CANE, SE VUOI VIENILI A PRENDERE, PORTATELI A CASA TUTTI, TE LI REGALO!!!! MA DAIIIII PER CORTESIA. SONO LA PRIMA A PENSARE CHE SE VIENI NEL NOSTRO PAESE PER LAVORARE NON CI SONO PROBLEMI, ALTRIMENTI SCIO’. NE ABBIAMO GIA TANTI NOI DI PERSONAGGI STRANI.
    Ognuno ha le proprie idee e vanno rispettate ed è inutile continuare a discutere! Io non la penso come voi e basta, quindi ci salutiamo qui.

  49. mauro Says:

    Gentilissima fabiola , sul degrado del territorio ,non solo a roma
    io vivo a milano e la cosa non cambia sono d’accordo con te!
    x d’alema sono d’accordissimo e un politico come tanti altri che si sono arrichiti , questi sono errori grossi della sinistra , difendere i delinquenti e permetere il degrado.
    x veltroni e rutelli xche non denunciate con fatti cosa combinano , chissa che si sfoltisca gente che si definisce di sinistra ma non lo e. io rispetto le tue idee non sono un fascista! io credo in una mia ideologia e di vedere un mondo migliore, ma finchè governano parasiti come PUTIN -BERLUSCA-BUSH – e tanti altri pazzi che vogliono risolvere i problemi con le guerre non migliorera niente ,la storia insegna. la ns forza e scegliere i politici onesti e che sappiano fare le scelte giuste x la popolazione. ciao un bacio
    mi dispiace xil tuo cane

  50. Benedetto Says:

    Vai Berlusca! Beato te!
    Un messaggio alla Carfagna: Mara stringi i denti! 🙂

  51. rocco Says:

    Ma la carfagna questi pompini li fa con l’ingoio??

  52. La Carfagna querela Repubblica. E scagiona la Guzzanti? : Giornalettismo Says:

    […] da Repubblica. Il giornale argentino El Clarin, citato dalla Guzzanti durante il suo mini-show, aveva già esposto la storiella con dovizia di […]


Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: