RIFIUTI: PER CHIAIANO SI MOBILITANO MEDICI OSPEDALI ZONA


In Campania si e’ scelto di localizzare le discariche in zone con basse condizioni socio economiche – conclude – Basta fare la somma dei due fattori per dire che li i rischi ci sono e come”.

Articoli correlati:

La lettera a Berlusconi del Sindaco di Acerra:” Siamo il partito dei sì inascoltati”

Acerra, la passerella e le promesse di Berlusconi

(AGI) – Napoli, 3 lug. – Marfella racconta poi del suo tour, in compagnia di padre Alex Zanotelli, nelle “comunita’ campane afflitte da ambienti malsani“, concludendo che “la Campania e’ integrata nello sviluppo industriale del paese come sede di smaltimento di rifiuti tossici. Aseguito dell’entrata in funzione di mega inceneritori, finiranno nell’aria anche i residui tossici di lavorazione di questi impianti”. Sulla valutazione del rischio ambientale nei quartieri della citta’ di Napoli, l’intervento di Andrea Simonetti, direttore del servizio di Epidemiologia della Asl Napoli 1, che ha illustrato i dati di uno studio su malattie infettive e mortalita’ dal 2001 al 2004. L’indagine ha evidenziato un tasso di mortalita’ per tumori in linea col dato campano ma piu’ alto rispetto al resto d’Italia. “Abbiamo riscontrato – precisa – una maggiore incidenza di tumori femminili, tumori al fegato e al polmone in quartieri con un alto indice di deprivazione, zone endemiche per l’epatite B e C e dove manca ancora la prevenzione primaria degli screening. Non e’ dimostrata scientificamente nessuna correlazione con l’esposizione a rifiuti solidi urbani”. Infine la relazione di Lucio Giordano, direttore della Neonatologia dell’azienda ospedaliera Santo Bono. In Campania, spiega, c’e’ una alta mortalita’ per malformazioni congenite nei primi 30 giorni di vita, rispetto al resto d’Italia. Al momento non si evidenziano correlazioni con ambienti inquinati, ma se guardiamo ai dati europei relativi all’impatto ambientale di queste patologie, leggiamo che i rischi di malformazioni congenite diminuiscono man mano che ci si allontana dalle fonti inquinanti. “In Campania si e’ scelto di localizzare le discariche in zone con basse condizioni socio economiche – conclude – Basta fare la somma dei due fattori per dire che li i rischi ci sono e come”. (AGI)

Annunci

Una Risposta to “RIFIUTI: PER CHIAIANO SI MOBILITANO MEDICI OSPEDALI ZONA”


Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: