Una camicia insanguinata e una Fiat Uno: sono di chi ha ucciso Basile?

L’indumento e la vettura sono stati trovati nei pressi dell’abitazione del consigliere Idv freddato a Ugento
Una camicia insanguinata e una Fiat Uno: sono di chi ha ucciso Basile?
Photogallery
UGENTO 23/06/2008 – Una camicia imbrattata di sangue. Con uno strappo che potrebbe essere dovuto ad una colluttazione.E’ quellache indossavachi ha ucciso Giuseppe Basile, il consigliere comunale e provinciale dell’Idv assassinato la settimana scorsa a Ugento? Lo diranno gli esami di laboratorio effettuati dalla polizia.

Dopo il coltello che probabilmente è stato utilizzato per uccidere Basile, anche l’indumento è stato scoperto a poca distanza dal luogo del delitto. Il coltello, a lama liscia, di 10 centimetri per due, era pulito. La camicia, sicuramente da uomo, è invece sporca di sangue ed è strappata all’altezza del taschino.

Nei pressi dell’abitazione del consigliere è stata trovata anche un’automobile – una vecchia Fiat Uno di colore azzurro-che potrebbe essere stata utilizzata per la fuga dagli assassini.

Il politico,aveva rivelato l’esame autoptico,si era difeso. Giuseppe Basileaveva infatti una ferita a una mano e all’ascella.Non è quindi da escludereche sia stato proprio lui a strappare la camicia imbrattata, forse, dal suo sangue. La camicia è stata ritrovata da tre componentidal neonato Comitato di compagni di partito e semplici cittadini che intendono continuare l’opera di Basile, ed è stata consegnata al poliziotti del Comissariato di Taurisano (Lecce).

Si trovava sul ciglio della strada che collega Ugento alla marina di Salve, a un chilometro dal luogo del delitto e a 800 metri dalla campagna dove un finanziere, giunto per lavorare nel suo piccolo appezzamento, aveva trovato il coltello, a serramanico e con l’impugnatura in madreperla. Coltello e camicia verranno inviati all’inizio della settimana al Ris di Roma.

Cronaca Qui 23 giugno 2008

Una Risposta to “Una camicia insanguinata e una Fiat Uno: sono di chi ha ucciso Basile?”


Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: