UE: BERLUSCONI, A VERTICE PPE MI HANNO FESTEGGIATO

C’ERA ATTESA, E’ IL NOSTRO RITORNO IN EUROPA

Bruxelles, 19 giu. – (Adnkronos/Aki) – “Direi che e’ il rientro della nuova presidenza del consiglio italiana in Europa. E quindi c’e’ anche attesa, sono stato festeggiato dai colleghi del Partito del Ppe”. Cosi’ il premier Silvio Berlusconi, a margine del vertice del Partito popolare europeo a Bruxelles, ha risposto a chi chiedeva un commento sul suo ritorno sulla scena europea.

 

Violenza sessuale, Casson (Pd): da Carfagna puro narcisismo politico

LA FALSA MARA CARFAGNA AL GAY PRIDE E QUELLA VERA A MONTECITORIO

“Scoperti tutela dei minori e le donne che volevamo tutelare immediatamente”

ROMA (Rgif) – “Vorrei esprimere grande soddisfazione perché la ministra per le Pari opportunità, Mara Carfagna, ha dichiarato in televisione che è stato presentato un disegno di legge riguardante la violenza sulle donne e la violenza in famiglia, ricopiato di sana pianta dal disegno di legge e dall’emendamento che aveva presentato il Partito democratico. Ciò è per noi motivo di grande soddisfazione”. Leggi il seguito di questo post »

DI PIETRO: CORRUZIONE PREMIER VERO ALLARME SOCIALE

(AGI) – Bruxelles, 19 giu. – E’ la corruzione in atti giudiziari commessa dal premier il vero allarme sociale. E’ questo il commento del leader dell’Idv Antonio Di Pietro, a margine del vertice dei Liberali europei a Bruxelles, all’approvazione della norma ‘Salva-Berlusconi’. “Se c’e’ un reato ad alto allarme sociale – ha detto Di Pietro-e’ proprio la corruzione in atti giudiziari da parte di un signore che oggi fa il premier e credo che questo sia molto piu’ grave di tanti altri reati inseriti nel decreto”.

Richiesta di arresto a giunta Senato per Di Girolamo (PDL). Il piacere dell’onestà

Davanti alla giunta del Senato la richiesta d’arresto per il senatore Di Girolamo (Pdl)
La Procura di Roma si chiede come ha fatto a ragranellare 24.000 voti
Falso indirizzo per farsi eleggere Verranno riesaminate le schede
L’inchiesta sui brogli potrebbe allargarsi ad altri soggetti
Il parlamentare interrogato per tre ore dai magistrati

 Il senatore Nicola Di Girolamo

di MARINO BISSO

ROMA – Saranno ricontrollate le 24.500 schede elettorali che hanno consentito le elezioni del senatore del Pdl Nicola Paolo Di Girolamo, nel collegio Europa della circoscrizione estero, durante le scorse consultazioni politiche. Ma presto l’inchiesta sui presunti brogli elettorali potrebbe coinvolgere altri esponenti politici. Leggi il seguito di questo post »

Salva-premier, parlano i magistrati: «La Giustizia muore e la gente è fregata»

Sì alla salva-premier ma con modifiche. Il ddl sulle intercettazioni «è una vergogna»

Colloquio con Tinti, procuratore aggiunto a Torino e Magrone procuratore capo a Larino –

MILANO – Bruno Tinti è procuratore aggiunto presso la Procura di Torino. «Uno di quelli che prende ordini dal procuratore capo e non ne può dare ai sostituti.» Sessantasei anni, si occupa di reati finanziari: falsi in bilancio, aggiotaggio, frode fiscale, bancarotta. In questa intervista-video ammette che la sua carriera, in quanto a risultati ottenuti, potrebbe definirsi quasi fallimentare: indulti, prescrizioni, amnistie hanno spazzato via tutto il suo lavoro. Ma lui si sente comunque soddisfatto perché è un uomo libero. E fare il magistrato significa «essere libero». Leggi il seguito di questo post »

Pubblicato su cronaca. Leave a Comment »

Camera: governo battuto sui rifiuti. La Lega Nord ha votato contro la maggioranza

Idv: stop ai pianisti o inizia ostruzionismo

Passa un emendamento Udc sul termovalorizzatore di Napoli.

ROMA – Governo e maggioranza battuti alla Camera durante le votazioni sul decreto legge per l’emergenza rifiuti in Campania. È stato approvato infatti un emendamento dell’Udc sull’articolo 8 riguardante il termovalorizzatore di Napoli. L’aula, con il parere contrario di commissione e governo, con 274 sì e 224 no ha approvato un emendamento sui fondi Cip6 all’articolo sul termovalorizzatore di Napoli. Ben 38 deputati Lega Nord hanno votato a favore dell’emendamento (più uno dell’Mpa), mentre altri undici hanno detto no. I lavori sono stati sospesi su richiesta del relatore, Agostino Ghiglia (Pdl), per valutare il testo dopo l’approvazione di tale modifica che sopprime una parte dell’articolo relativo al deposito dei rifiuti. All’Udc mancava il 20% dei deputati, al Pd il 14% e all’Idv il 10%, sul fronte della maggioranza il Pdl aveva solo il 9% di assenze e la Lega il 5%. Leggi il seguito di questo post »

Malasanità: sono 9 mila in Italia i camici bianchi indagati

Dal 2005, 8.978 persone denunciate all’autorità giudiziaria: 200 gli arresti; 658 milioni di euro di danni per frodi e irregolarità al Servizio sanitario nazionale; circa 800 milioni di euro di redditi non dichiarati e individuati nelle verifiche fiscali; 40 milioni di Iva evasa. Leggi il seguito di questo post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: