Norma Salva-Retequattro: Oggi alle ore 15 sit in con Di Pietro a Montecitorio

di Wildgreta

Oggi in aula verrà discusso l’emendamento salva-retequattro e Antonio Di Pietro invita tutti i cittadini che hanno a cuore la libertà di informazione ad unirsi all’Italia dei Valori per questo sit in in piazza Montecitorio. La manifestazione avrà inizio alle ore 15. Personalmente invito tutte le persone che vivono a Roma o nel Lazio, e che ne hanno la voglia e la possibilità,  a partecipare.

Anche PD e UDC sono contrari alla norma inserita nel Ddl. Uno dei commi incriminati è il 3 in cui si sostituisce il sistema delle licenze con un meccanismo di autorizzazione generale e soprattutto si stabilisce che tutti i soggetti che ne hanno titolo continuino a trasmettere fino all’attuazione del piano delle frequenze in digitale. Disposizioni nelle quali si legge un modo per impedire l’ingresso nel mercato tv di Europa 7 al posto di Retequattro.

Dal blog di Antonio Di Pietro

Sit-in contro l’emendamento del governo che vuole salvare Rete 4

di Antonio Di Pietro

Martedì 27 maggio l’Italia dei Valori sarà nuovamente in piazza Montecitorio alle ore 15 per un sit-in contro l’emendamento con il quale il governo vuole salvare Rete 4, nonostante le sentenze della Corte di giustizia europea e della Corte costituzionale italiana.

Quel giorno ci auguriamo di non essere soli, ma condividere con tanti altri un proposito che, in ogni altro Paese democratico, non avrebbe visto neanche l’inizio.

Saremo fuori dall’ Aula del Parlamento in cui si starà decidendo di calpestare e negare un diritto sacrosanto di un cittadino e della sua azienda, Europa 7.

Ma la battaglia politica che stiamo portando avanti è anche per difendere il pluralismo e la libertà dell’informazione oltre al rispetto delle sentenze, di tutte le sentenze, come affermazione del principio cardine di ogni Stato di diritto. Ci comporteremmo allo stesso modo se ad essere calpestati fossero i diritti di chiunque altro;  anche della stessa Rete 4 qualora e se qualcuno li dovesse mettere in discussione.

La nostra non è e non vuole essere una battaglia contro qualcuno, né una questione personale.. Vale la pena ancora sottolineare che nessuno di noi si sogna di eliminare la rete Mediaset dal panorama televisivo e che essa deve continuare a trasmettere, anche se dovrà farlo da satellite?

Sappiamo bene che le priorità in Italia sono tante e importanti. Ma questa non è buona ragione per lasciare che passi oggi un provvedimento di una gravità inaudita, solo per gli interessi di un privato imprenditore, oggi capo del Governo italiano.  

Per questo che faremo sentire ancora la nostra voce. 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: