Alemanno: solo uno dei tanti “mangiatori di mortadella”

 

 
Alemanno è  uno dei tanti raffinati “mangiatori di mortadella” spuntati dopo la caduta di Prodi. Anche Berlusconi non si è voluto sottrarre all’opportunità di lanciare un messaggio politico raffinato, sicuramente frutto di un pool composto da sociologi, politologi ed esperti di comunicazione. Mangiare la mortadella in aula e in pubblico, (Berlusconi lo ha fatto recentemente alla Codiretti) è stata l’occasione per cercare di raccogliere più voti possibile, grazie a un messaggio fintamente semplice, ma che, in realtà, nasconde una profonda conoscenza degli italiani. Ricordo che, ad esempio, che quando mi stavo recando a votare, c’erano gruppi di persone che si avvicinavano ridendo al seggio, perchè ripensavano a quanto avevano riso quando era stata mangiata la mortadella a Montecitorio e nelle manifestazioni. Altro che “satira di sinistra”, si stava entrando in una nuova era e poco importa se fotografie come queste  non scaleranno mai la classifica del Times, tanto quelli non capiscono niente. E poco importa che tutto il mondo sia rimasto inorridito di fronte alla scena della mortadella e dello champagne in parlamento, il “mondo” mica deve fare la campagna elettorale da noi. Che se stia a casa sua, il mondo…

Appello agli elettori: non lasciamo Roma nelle mani di gente come questa. Votiamo Rutelli e Zingaretti

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: