Governo, Berlusconi frena la Lega. “Ci saranno sorprese”

Il Cavaliere argina Bossi, che aveva fatto i nomi dei suoi ministri
“Darò io la lista a Napolitano, deciderò all’ultimo momento”

Il capogruppo di Fi al Senato, Renato Schifani, verso la presidenza di Palazzo Madama
Ancora aperta la partita sulla Lombardia: martedì vertice con Formigoni
Silvio Berlusconi
ROMA – Ieri Umberto Bossi si era spinto molto in là, facendo numeri e nomi della presenza della Lega nel prossimo governo. Oggi Silvio Berlusconi frena e ridimensiona l’entusiasmo del Carroccio. “Nulla è ancora deciso, ci saranno sorprese, tutto si concluderà quando avrò l’intero panorama chiaro”, assicura il leader del Pdl che in apparenza smonta l’annuncio del Senatur, che ieri aveva proclamato la conquista per il suo partito di tre ministri e la carica vicepremier. Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Rifondazione: Ferrero vince, Bertinotti addio

GLI SCENARI

Passa con trenta voti di scarto il documento del ministro, inascoltato l’appello di Vendola
ADOLFO PAPPALARDO Dopo quasi tre lustri si chiude la parabola bertinottiana di Rifondazione. Si riparte se il congresso straordinario, già convocato per la seconda metà di luglio, consacrerà definitivamente la nuova linea impressa dal ministro Paolo Ferrero. Perché ieri con 98 voti il suo documento è passato rispetto ai 70 di Giordano in un travagliato comitato politico. Leggi il seguito di questo post »

AMMINISTRATIVE; CHIUSI APPARENTAMENTI, AL VIA SFIDA BALLOTTAGGI

Roma 21/04/2008

Roma, 21 apr. (Apcom) – Chiusi gli apparentamenti, parte la sfida dei ballottaggi per il secondo turno delle amministrative, che interessano in primis cinque province e sette capoluoghi di provincia tra cui Roma. Il Pdl conferma la tendenza della corsa solitaria scelta anche da Gianni Alemanno per Roma, mentre il Pd andrà in molti casi con l’Arcobaleno, salvo a Massa, dove l’accordo sembra fatto per la Provincia mentre sul Comune la sfida è proprio tra Pd e Arcobaleno. Leggi il seguito di questo post »

Governo: I dodici ministri sono già sedici

di Marco Travaglio

“‘Nel governo del Popolo della libertà ci saranno 12 ministri, e 4 di questi saranno donne’, ha sparato solennemente Silvio Berlusconi ieri sera in tivù… Ha centrato tre obiettivi, primo fra tutti quello di rimarcare la differenza rispetto al governo Prodi coi suoi cento e passa elementi”.
(Il Giornale, 15 marzo 2008).

“Noi avremo quattro donne su un governo di dodici ministri. Il nostro governo sarà il più contenuto nella storia della Repubblica, dando l’esempio per ciò che riguarda il contenimento dei costi della politica”.
(Ansa, 10 aprile 2008).

“Micciché, ‘sacrificato’, sarà ministro per il Mezzogiorno”.
(Corriere della sera, 25 febbraio 2008).

“Ma quanti saranno i ministri della Lega? ‘Quattro’ assicura Bossi”.
(Corriere della sera, 16 aprile 2008).

“E si fa sentire pure l’Mpa di Raffaele Lombardo che rivendica, con successo, un ministero”.
(La Repubblica, 16 aprile 2008).

“Berlusconi ha già espresso la sua preferenza per Giulio Tremonti come ministro dell’Economia, replicando l’esperienza del governo del 2001 e per Franco Frattini agli Esteri; ha indicato come futuri ministri anche: Stefania Prestigiacomo…, Lucio Stanca… Questi nomi sono tutti di personalità di Forza Italia… An dovrebbe aspirare a quattro ministeri”. (Reuters, 16 aprile 2008).

“Ai Beni culturali ci punta Paolo Bonaiuti… Altre due le donne della ‘squadra’: Stefania Prestigiacomo (Politiche Ue) e Mara Carfagna (Famiglia)”.
(La Repubblica, 17 aprile 2008).

“La Lega avrà quattro ministri, tra cui Riforme e Interni”.
(Umberto Bossi, 20 aprile 2008).

(Repubblica 21 aprile 2008)

Provinciali Roma: il programma intelligente di Zingaretti

Vi consiglio di dare un’occhiata al programma del candidato alla provincia di Roma, Nicola Zingaretti, che spicca tra tutti i programmi elettorali che ho letto in questo periodo, per intelligenza e modernità. Temi assolutamente ignorati da altri partiti e candidati, qui sono trattati con serietà e competenza. Si vede che è una persona giovane, ma soprattutto si vede che sa di cosa parla. Una rarità nel nostro scialbo panorama politico.

Programma di Nicola Zingaretti
Candidato Presidente della Provincia di Roma
Leggi il seguito di questo post »

Governo, Dream Team: un poeta alla Pubblica Istruzione

Bondi a Cicchitto: la tenerezza dei tuoi sguardi.


Viviamo insieme/ questa irripetibile esperienza/ con passione politica/ autentica… ci mancheremo/ quando verrà il tempo nuovo/ e ci mancherà/ anche quello che non abbiamo vissuto assieme… la mia fede è la tenerezza dei tuoi sguardi/ la tua fede è nelle parole che cerco.
Politica in versi. E il binomio porta subito a Sandro Bondi, coordinatore di Forza Italia e poeta prolifico. La poesia (sedici versi in tutto) è stata composta e dedicata ai 67 anni di Fabrizio Cicchitto, suo vice nel partito: un regalo particolare comparso sull’ultimo numero del settimanale Vanity Fair, dove Bondi tiene la rubrica “Versi diversi”. Leggi il seguito di questo post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: